Menu

Maldonado entra nella storia e Alonso è in cima al Mondiale

Il pilota della Williams vince il Gp di Barcellona: è il primo venezuelano a farlo. Il ferrarista è secondo e aggancia Vettel al comando

Quinta gara e quinto vincitore diverso, ma stavolta sul gradino più alto del podio la faccia è davvero inedita. Quella di Pastor Maldonado, venezuelano, pupillo del presidente Chavez e dei milionari del petrolio, che si aggiudica il gran premio di Spagna e si lascia alle spalle anche l'agguerrito Fernando Alonso, che ha fatto l'impossibile per aggiudicarsi per la seconda volta in carriera la corsa di casa.

Già dal via, quando con una partenza da campione aveva superato il più giovane collega sudamericano: poi le soste, ma soprattutto la velocità della macchina ha premiato la Williams, che torna cosìý a vincere a otto anni di distanza dall'ultimo successo di Juan Pablo Montoya nel 2004 in Brasile. Sul podio finisce anche un altro big, Kimi Raikkonen che dopo il secondo posto in Barhain a Barcellona centra un altro traguardo importante.

La Ferrari poteva fare festa grande se la F2012 avesse avuto una marcia in più: il passetto

in avanti c'è stato, ma si deve dire lo stesso degli altri se la stessa Williams è riuscita a mettere la macchina davanti a tutti. Per la Rossa comunque 18 punti sono una buona boccata d'ossigeno e servono ad Alonso per portarsi in testa a 61 con Sebastian Vettel che ha chiuso al sesto posto.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro