Quotidiani locali

Sassuolo, Boakye al debutto da titolare

Bwin. Pavoletti acciaccato, il bomber ghanese in campo dal 1’ a La Spezia. Gazzola in dubbio, Laverone in preallarme

Ventun giocatori a disposizione sui 24 della rosa, compresi i recuperati Berardi e Valeri; due acciaccati dell’ultim’ora – Pavoletti e Gazzola - che sembrano però arruolabili per la trasferta di La Spezia (anche se la prudenza potrebbe consigliare di risparmiarli al “Picco”); un solo infortunato – Masucci – sulla via del completo recupero e probabilmente già in gruppo la prossima settimana.

Il Sassuolo capolista a punteggio pieno della serie Bwin 2012/13 inizia a viaggiare forte, all’insegna dell’abbondanza, anche nell’organico, cosa che a Eusebio Di Francesco di certo non farà dispiacere ma che ovviamente comporterà, oltre ad onori, anche oneri. Quasi un “doppione” in ogni ruolo per il tecnico neroverde, che mai come alla vigilia di un trittico di gare in una settimana (dopo la sfida di domani con lo Spezia un doppio impegno casalingo contro Vicenza, martedì sera, e Ascoli, sabato) potrà usufruire con gli interessi di una rosa robusta sia a livello numerico che qualitativo. Il tempo delle scelte è dunque arrivato, anche se come ogni bravo tecnico Di Francesco ha già fatto ben intendere ai neroverdi che non esistono gerarchie prestabilite: soltanto il lavoro settimanale, insomma, influisce sulla scelta della formazione, cosa che non fa altro che aumentare livello e qualità degli allenamenti. Non è un caso, dunque, che assistendo quotidianamente agli allenamenti anche quei giocatori che nelle prime gare non sono mai stati impiegati in gare ufficiali sembrino comunque brillanti e scalpitanti, in attesa di giocarsi la propria chance e di mettere in difficoltà, in senso ovviamente positivo, il proprio mister.

Veniamo dunque al presente, ovvero alla probabile formazione anti-Spezia: le condizioni non ottimali di Gazzola e Pavoletti, considerando che martedì ci sarà già da tornare in campo, potrebbero regalare la prima maglia da titolare a Laverone e Boakye: la presenza del ghanese dal primo minuto, a dire il vero, sembra quasi certa. Per il resto è difficile dire cos’altro potrà cambiare nell’undici iniziale neroverde: la sensazione è che Boakye e Laverone saranno le uniche novità, anche se diversi giocatori sono in netta crescita: a partire da Marzorati (probabile una staffetta con Bianco in queste tre sfide ravvicinate), passando per due certezze come Chibsah e Troiano, fino ad arrivare ad un reparto offensivo dove Berardi e Laribi scalpitano.

Marco Costanzini

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia Gazzetta di Modena
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.