Menu

Baranowicz ci crede «Piacenza? Difficile, ma non impossibile»

Volley A1 maschile. Casa Modena ieri in visita a Skipass Il regista: «Giocare partite importanti, e vincerle, aiuta»

Un paio di ore sulla… neve per Casa Modena che ieri mattina ha visitato Nissan Skipass nei padiglioni di ModenaFiere, il Salone del Turismo e degli Sport Invernali giunto quest’anno alla 19ª edizione. La squadra gialloblù è stata ospite nello stand di Terraquilia, prestigiosa Cantina Vinicola di Guiglia, nuovo partner di Pallavolo Modena. I giocatori, accolti dal proprietario Romano Mattioli, si sono intrattenuti con tifosi ed appassionati tra foto, autografi e chiacchiere in libertà. Quindi un visita al Salone ed il rientro in palestra per l’allenamento pomeridiano in vista della difficilissima trasferta di domani a Piacenza contro la Copra Elior (ore 17.30).

«Sarà una partita ovviamente molto complicata – ha spiegato proprio ieri mattina l’alzatore di Casa Modena Michele Baranowicz – Abbiamo giocato con Piacenza in amichevole prima dell’inizio del campionato e, oltre al fatto che ci avevano battuto nettamente, devo dire che mi avevano fatto anche una gran bella impressione di forza. Adesso stanno un po’ faticando, ma è vero che non hanno avuto al meglio un grande giocatore come De Cecco (il palleggiatore argentino, ndr) e non possono ancora schierare Simon. Restano comunque una delle squadri in assoluto meglio attrezzate del campionato, hanno bisogno anche loro di trovare l’intesa e l’amalgama, ma anche così sono veramente forti. Noi però veniamo da una vittoria importante, la squadra sta lavorando sodo in palestra e secondo me domenica con Castellana abbiamo fatto vedere tanti momenti di pallavolo bella ed intensa. Giocare le partite, e ancor più vincerle, ci aiuta a crescere, a conoscerci e ad acquisire fiducia in noi stessi. A Piacenza servirà ancora maggiore concentrazione, continuità e non si potrà sbagliare nulla. Anche la mia intesa con i compagni sta migliorando, è un processo continuo e come detto in allenamento non tralasciamo

niente. La battuta potrà essere un fattore determinante, è chiaro che se serviremo come a Vibo Valentia andremo poco lontano. Intanto pensiamo al nostro gioco e al nostro ritmo. Se facciamo al massimo le nostre cose possiamo mettere in difficoltà tante squadre, anche Piacenza…».

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro