Menu

Fantoni, il futuro si tinge di azzurro

Ciclismo. Dopo il tricolore lo aspettano Coppa del Mondo e Mondiale in Canada

Fantoni il giorno dopo: il corridore fioranese non delude mai e quando conta si fa trovare sempre al top. Domenica il portacolori del Team Iaccobike, classe 1975 che gareggia nella categoria C4, ha conquistato la maglia tricolore. Dopo il secondo posto nella prova in linea, Fantoni ha vinto nella crono individuale, specialità a lui congeniale, ripetendo l’impresa del 2012 in Sicilia. Prossima meta il Canada. Prima vestirà l'azzurro nella prova di Coppa del Mondo e poi i Mondiali: strada e crono.

ALEOTTI OTTIMO SECONDO

Il portacolori del team Iaccobike ha conquistato la medaglia d'argento al termine di un capolavoro di intelligenza tattica. Aleotti approfittando del rallentamento avvenuto in gruppo dopo l’aggancio ai fuggitivi, è scattato cercando di sorprendere tutti. L'operazione gli è riuscita a metà visto che alla sua ruota si è accodato il plurivincitore della stagione, il ligure Tiziano Guglielmi. Un altro al posto di Aleotti si sarebbe forse arreso, ma lui il ragazzo di Finale ha reagito dando cambi regolari all'avversario per la buona riuscita della fuga finale. Poi, Guglielmi per evitare sorprese ha cercato di liberarsi dello scomodo avversario. Ha provato una prima volta, ma Aleotti lo ha stoppato. Ci ha riprovato una seconda e ad Aleotti è rimasta una medaglia d'argento che ricorderà a lungo.

IACCHERI SESTA

Un piazzamento tra le Esordienti che ripaga Valentina: «Soddisfatta, realizzata. A Darfo Boario ho avuto la conferma che questo sport mi darà ancora tante gioie».

I modenesi in gara tra gli Esordienti del secondo anno sono stati: Elia Lolli Giordano fermato da una caduta nel corso della volata per il terzo posto. Per fortuna senza gravi conseguenze. Per il ragazzo di Montese poteva essere la medaglia

di bronzo. Peccato- Max Benatti, conosceva bene il neo tricolore Guglielmi, ma il ragazzo di Cavezzo si è per un attimo distratto …un attimo fatale. Infine, l'Allieva Rachele Barbieri. Peggio di così non le poteva andare: prima è caduta in discesa, poi ha forato. Meglio voltare subito pagina.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro