Quotidiani locali

una vacanza da ricordare

Tre modenesi come il mitico Filippide

Cavallo, Cuoghi, Torricelli al via della prestigiosa maratona siciliana

Anna Cavallo ed Eliano Cuoghi, in occasione delle ferie in Sicilia, e precisamente a Chiaramonte Gulfi (Ragusa), hanno festeggiato la superluna la notte di San Lorenzo, partecipando ad una gara competitiva in notturna di 8 chilometri a S. Ippolito. Appassionati di podismo e tesserati per la Pol. Castelnuovo Rangone, i due modenesi hanno partecipato anche alla 17esima edizione della “Maratona alla Filippide” organizzata dalla “No al Doping” di Ragusa.

La maratona, che prende il nome dal mito di Filippide che 2500 anni fa da Maratona, località a sud della Grecia, ha corso fino ad Atene per annunciare la vittoria degli Ateniesi sui Persiani (10 agosto 490 a.C.). Alle 4,30 del 10 agosto, davanti all’antica stazione di Chiaramonte Gulfi (860 mt di altezza sul livello del mare), circa 100 podisti senza nessun riferimento per quanto riguarda i km e tempo, ma solo frecce direzionali per i giusti incroci, sono partiti allietati da una coppia di sposi, al buio illuminato da una splendida luna. «Il silenzio della notte è pienamente in sintonia con l’armonioso e ritmato passo scandito da ogni singolo podista- ricorda Anna Cavallo. Alle prime luci del mattino lo spettacolo che si presenta ai nostri occhi è un fantastico panorama fatto di scorci unici e caratteristici come i muretti a secco e la

pineta dei monti Iblei. L’arrivo-conclude Anna- sulla spiaggia di Punta Secca davanti la casa del Commissario Montalbano,dopo 4h 15’48».

Qui finisce la gara che ha coinvolto tanti partecipanti fra cui un altro modenese, Werther Torricelli, che ha tagliato il traguardo dopo 4h 22’25”.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro