Quotidiani locali

IL CAMBIO AL FIANCO DI BONACINI

Giuntoli saluta e ringrazia Oggi la presentazione di Sogliano

Bisognava aspettare il primo luglio, come da tempo ribadiva patron Bonacini, e il primo luglio è arrivato accompagnato dall’ufficialità dell’inizio di una nuova avventura biancorossa. Il Carpi, da...

Bisognava aspettare il primo luglio, come da tempo ribadiva patron Bonacini, e il primo luglio è arrivato accompagnato dall’ufficialità dell’inizio di una nuova avventura biancorossa. Il Carpi, da ieri, ha voltato pagina dando il via all’era targata Sean Sogliano e mister Gaudì. Il club di via Marx e il dirigente nato ad Alessandria si sono affidati ad un atteso comunicato stampa per, appunto, ufficializzare un accordo che comunque era già in essere da diverse settimane. Sogliano, che ormai da giorni lavora per i colori biancorossi, ha sottoscritto il classico contratto annuale e nel pomeriggio di oggi verrà presentato agli organi di stampa nel corso di una conferenza. Nel contempo, e anche qui le novità sono poche, il Carpi ha salutato Cristiano Giuntoli che è approdato al Napoli alla corte di De Laurentiis. L’ex diesse biancorosso, che ha interrotto consensualmente rapporto con la società biancorossa, si è affidato ad una lettere per salutare la piazza carpigiana. Queste le poche ma significative righe scritte dal dirigente toscano: “Grazie Carpi! Basterebbero due parole per racchiudere una storia lunga 6 anni. Intensa, vincente, ricca di grandi valori al fianco di persone eccezionali. Le nostre strade si separano ma restano gli affetti, i ricordi e i risultati di un’avventura unica, straordinaria, difficilmente ripetibile. E allora Grazie a Stefano Bonacini, Roberto Marani e Claudio Caliumi per la fiducia e l’amicizia che mi hanno riservato; Grazie ai dirigenti, ai tecnici, ai giocatori e ai collaboratori con i quali ho lavorato dal 2009 ad oggi; Grazie ai tifosi e a tutti i carpigiani per avermi fatto sempre sentire uno di loro. Lascio un grande patrimonio tecnico alla società che si è meritata il palcoscenico della serie A e sono certo che chi prende il mio posto, ha le capacità per scrivere nuove pagine importanti della storia biancorossa. Grazie Carpi!”. Ora non resta che attendere altre ufficialità, quelle riguardanti il nuovo scacchiere di collaboratori che accompagnerà Sogliano in quel di via Marx. Con lui da Verona dovrebbero arrivare Massimiliano Di Brogni, Roberto Gemmi e pure Fabio Gatti. In partenza, almeno questa è la voce che rimbalza da Napoli, ci sarebbe Giuseppe Pompilio fido braccio

destro di Giuntoli che si trasferirebbe in azzurro nelle vesti di responsabile scouting (lo stesso ruolo ricoperto in biancorosso). Attenzione anche alla posizione di Roberto Perrone, preparatore dei portieri che il Carpi ha blindato, ma che i partenopei continuano a monitorare. (e.b.)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro