Quotidiani locali

Festa con This is My Town

Piazza Grande ha ospitato ieri il primo appuntamento podistico del nuovo anno

Il 2016 del podismo modenese riparte dal cuore di Modena. Piazza Grande ha ospitato ieri pomeriggio la prima podistica dell'anno nuovo, in una grande sfilata di festa e buonumore. This is My Town, un grido di appartenenza di chi non vuole rinunciare alla corsa nemmeno il primo giorno dell'anno. Tantissimi, poco meno di un migliaio, i partecipanti all'iniziativa tenuta a battesimo come sempre dal vulcanico Roberto Pregnolato. Il marchio di fabbrica del circuito, che vanta almeno un paio di altre date nel corso dell'anno, il ristoro finale a base di tortellini, attesissimo da tutti i presenti. Un anno fa, la prima edizione di questa Camminata del 1° Gennaio. Allora, un successo di pubblico e di runners, pronti a confrontarsi sulle distanze di 5 e 10 chilometri, doppio giro centralissimo con partenza ed arrivo all'ombra della Ghirlandina illuminata. Ieri, il bis di quello che sembra già essere diventato un appuntamento fisso del podismo modenese. Stesso palcoscenico, ma cambiano le distanze della camminata, con i percorsi che diventano tre, di 6, 12 e addirittura 18 chilometri. Tracciato lungo che nelle intenzioni nasceva competitivo, ma che alla fine problemi tecnici organizzativi hanno spinto a condividere con gli altri percorsi la natura non agonistica. Giustamente. Perché a vincere, ieri, è stata il clima goliardico, di festa, ribadito da chi non ha mancato di sottolineare che "chi corre il primo dell'anno corre tutto l'anno" e da chi non ha fatto mistero del suo "essere qui per i tortellini". Starter d'eccezione il primo cittadino Gian Carlo Muzzarelli, che ha salutato la partenza alle 17 da una bellissima Piazza Grande vestita a festa. Il serpentone dei partecipanti si è snodato lungo le vie del centro per quasi due ore, fino a quando anche l'ultimo degli indomiti a spingersi sui 18 chilometri del lungo non ha fatto ritorno sotto al Duomo. Il portacolori dell'Atletica Reggio Rudy Magagnoli a primeggiare sui 18 chilometri in 1h07'. Matteo Ligabue e Luca Paltrinieri i primi dei restanti percorsi, mentre Carmen Pigoni ha guidato la graduatoria femminile sui 12 chilometri del medio.

18

km uomini: 1. Rudy Magagnoli; 2. Massimiliano Po; 3. Ivan Bernardoni.

12 km uomini: 1. Matteo Ligabue; 2. Roberto Gheduzzi; 3. Matteo Magelli.

12 km donne: 1. Carmen Pigoni.

km 6 uomini: 1. Luca Paltrinieri, 2. Mattia Mantovani, 3. Marco Bonini.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik