Quotidiani locali

atletica

Celeghini da primato nel martello Cipolli fa il bis, staffette d’oro

Un fine settimana ricco di appuntamenti ha visto la Fratellanza 1874 ed i suoi atleti essere impegnati in varie manifestazioni regionali, nazionali ed internazionali. Allievi da podio a Reggio. Nella...

Un fine settimana ricco di appuntamenti ha visto la Fratellanza 1874 ed i suoi atleti essere impegnati in varie manifestazioni regionali, nazionali ed internazionali.

Allievi da podio a Reggio. Nella prima fase dei Campionati di Società allievi (CdS),le gare disputate nelle due giornate hanno contribuito a portare punteggi alle diverse società al fine di costruire una classifica di squadra. La Fratellanza si è consolidata al secondo posto nella classifica maschile con 11.214 punti, alle spalle del Cus Parma, che guida la classifica con circa 700 punti di vantaggio. Nel settore femminile nonostante i punti siano 12.196, le ragazze sono terze in classifica.

Doppia vittoria nel lancio del martello. Nella giornata di sabato ottimo risultato di Lucilla Celeghini, che ha vinto il martello con 56,50 metri, migliorando il primato personale di oltre un metro e ha confermato la seconda posizione nella graduatoria regionale all time, la sua prestazione è attualmente anche la terza in Italia nella categoria allieve per l’anno 2016. Seconda piazza per Elena Risi con 49,60 metri. Vittoria anche sul fronte maschile con Nicola Cipolli che è riuscito a realizzare la misura di 55,97 metri.

Vittoria per le staffette. Giro di pista d’oro per le due formazioni della Fratellanza che riescono a salire sul gradino più alto del podio nella 4x100 sia al maschile che al femminile. La squadra composta da Alessia Aleotti, Valentina Cappi, Bianca Mantovani e Maria Carques Martins ha realizzato il buon crono di 50”85. Al maschile invece Giulio Fiorentini, Jeremy Caiumi, Federico Schito e Joshua Osei Bannerman hanno vinto la gara fermando il cronometro sui 45”12.

Mezzofondo. Ottimo terzo posto di Nicolò Barbieri nei 1500 metri con 4’14”98, nella gara femminile seconda piazza per Margot Basile con 5’21”44. Nei 5000 metri di marcia secondo posto per Emanuele Cozza con 26’03”96, nelle allieve seconda Laura Borghi in 27’44”68 e terza Alice Sgarbi in 28’50”07. Nei 2000 metri siepi gara in solitaria per Chiara Bazzani che ha terminato la sua fatica in 7’58”01. Negli 800 metri ottavo Nicolò Barbieri in 2’03”98. Nella gara femminile quarta piazza per Margot Basile in 2’26”43 e quinta Aurora Imperiale in 2’28”64. Nei 3000 metri piani bella prestazione per Sara Pacchioni volata a 11’03”63 e seconda classificata mentre esordio per Gianmarco Verdi, quinto con 9’49”18.

Salti e velocità. Da segnalare il terzo posto nel lungo per Davide Borghi balzato a 6,06 e la quarta piazza ottenuta nel salto in lungo da Bianca Matovani che ha trovato il balzo da 5,07 metri alla quarta prova. Quarto posto per Jeremy Caiumi nei 100 corsi in 11”76, e quinto posto nei 200 con il tempo di 23”92. Nel salto in alto progressi per Alessandro Azzani salito a 1,79 e terzo classificato, mentre Andrea Venturelli ha ottenuto il secondo posto salendo a 1,82.

Bressanone. Tra gli atleti della Fratellanza chiamati a

rappresentare l’Emilia Romagna in occasione del meeting internazionale di Bressanone sui 400 metri piani sesta piazza per Elena Pradelli che con 58”84 ha corso vicino al personale. Bene anche Paolo Pavel Solieri che nel salto con l’asta ha valicato i 3,80 metri guadagnando l’undicesima piazza.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik