Quotidiani locali

pallamano

Terraquilia: Bosnjak il re dei bomber

Gli allenatori della serie A premiano l’attaccante e il portiere Jurina

Tanti motivi per sorridere. La Terraquilia Carpi riposa da capolista del girone B di serie A. Tuttavia, i biancorossi hanno altre ragioni per fare festa e guardare con ottimismo l’anno che verrà. A partire dai due convocati da Fredi Radojkovic per la Nazionale italiana. L’Italia sarà in campo a Chieti per quattro giorni di allenamento in vista della doppia sfida contro il Lussemburgo. Le partite valgono per il gruppo C in vista del prossimo mondiale. Vestiranno di azzurro sia Giulio Venturi (terzino) sia Riccardo Pivetta (centrale). I carpigiani hanno il secondo miglior attacco del campionato (trecento reti all’attivo) alle spalle del Bologna United. Il capocannoniere è però agli ordini di coach Sasa Ilic. Si tratta di Tomislav Bosnjak, capace di realizzare novanta centri sinora. Venturi e Pivetta completano il podio della Terraquilia con 52 e 48 gol rispettivamente. Bosnjak è stato definito il secondo miglior straniero del campionato da tutti gli allenatori della massima serie. La votazione è stata effettuata, come di consueto, dalla Federazione italiana pallamano. Il giocatore della Terraquilia è stato preceduto da Alves Leal (Fasano) ed è davanti a Uros Lazarevic (Bressanone). C’è un nome della Terraquilia anche per il premio come miglior portiere. È Jan Jurina, terzo nella categoria

degli estremi difensori dietro Valerio Sampaolo (Pressano) e Vito Fovio (Fasano). Non basta? Si avvicina il mercato e il direttore sportivo Claudio Cerchiari fa qualche pensierino. «Tenteremo di trovare qualche buon innesto - promette il ds - per migliorare le rotazioni». (g.f.)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik