Quotidiani locali

Vai alla pagina su Modena calcio
Modena, bis di Nolè e Marino rivede la luce

Modena Calcio

Modena, bis di Nolè e Marino rivede la luce

Lega Pro. Cinque gol dei gialli alla Flos Frugi nel test del giovedì: già decisa la formazione per Bassano. Il difensore torna in campo dopo il grave infortunio

Cinque gol, ritmi contenuti ed un'idea di formazione già abbastanza chiara in vista della trasferta di Bassano, la prima delle due consecutive che il Modena sarà chiamato ad affrontare in sette giorni. Contro la Flos Frugi, squadra di Prima categoria capace di far vedere buone trame di gioco pur senza impensierire i portieri canarini, Ezio Capuano ha preferito rodare per un tempo l'undici titolare, almeno secondo logica, piuttosto che mischiare le carte. Ancora privo di Remedi, che dunque non sarà a disposizione per la sfida in terra veneta, il tecnico canarino confermerà per dieci undicesimi la squadra che ha battuto in rimonta l'Ancona. La sola novità è rappresentata dal ritorno di Fautario, che scontata la squalifica per l'espulsione rimediata a Macerata ritroverà una maglia dal primo minuto. A fargli posto sarà Aldrovandi e questo, dunque, comporterà un paio di spostamenti nell'ormai collaudato 3-5-1-1: al centro della difesa si andrà infatti a sistemare Milesi, mentre Popescu con tutta probabilità tornerà ad arretrare di alcuni metri il suo raggio di azione dopo due gare giocate a tutta fascia, proprio per lasciare a Fautario un posto sulla corsia mancina.

Il solo ballottaggio alla vigilia della partenza per Bassano, in programma dopo la rifinitura di domani mattina, è proprio legato alla posizione del rumeno e, di conseguenza, dell'ex Pisa: nell'amichevole con la Flos Frugi, i due si sono scambiati la posizione per due volte nel corso della prima frazione di gioco, con Fautario provato per più tempo sull'out mancino ma lasciato in campo da Capuano anche per venti minuti della ripresa come "braccetto". Il test-match ha messo in luce Nolè, che ha confermato il suo ottimo momento di forma andando a firmare una doppietta su due cross perfetti di Basso dalla corsia destra. Più in ombra Diop, che non ha trovato la via del gol ma è riuscito a guadagnarsi un rigore poi trasformato da Giorico. La bomba di Popescu su punizione allo scadere del primo tempo e il tiro-cross con il quale Calapai ha messo la palla all'incrocio dei pali a metà ripresa hanno fissato il punteggio sul definitivo 5-0. La notizia forse più bella della giornata è stata rappresentata dal ritorno in campo di Marino, che da alcuni giorni ha ripreso a lavorare stabilmente in gruppo: a nemmeno quattro mesi di distanza dall'intervento di ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, il centrale di Mazara del Vallo ha giocato quasi mezzora, dimostrando di essere ormai pronto per tornare almeno nell'elenco dei convocati.

Marco Costanzini

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista