Quotidiani locali

Un super Greco trascina al successo il Castelvetro 

Serie D. L’undici di Serpini batte il Mezzolara in rimonta L’attaccante è sempre più leader: un gol e grandi giocate

CASTELVETRO. Tra le mura di casa, il Castelvetro non fa prigionieri e, per la quarta volta consecutiva, vince e convince, tenendo vivi i sogni playoff. Nonostante una classifica in continuo mutamento, la squadra del presidente Contri sembra ad un passo dalla matematica salvezza diretta, visto che 41 punti in cascina con altre 7 partite da giocare forniscono ampie sicurezze, al di là di ogni scaramanzia; non resta che vedere se la squadra sarà in grado di lottare fino alla fine per traguardi più prestigiosi, provando ad inserirsi tra le prime 5 della classe.
Contro il Mezzolara, la compagine modenese non sembra nemmeno una lontana parente di quella uscita sconfitta dalla trasferta di San Donato: la squadra è compatta, i reparti sempre vicini, c’è massima attenzione alla fase difensiva, pur mantenendo una certa vocazione all’attacco. Se mister Serpini cercava equilibrio, sicuramente ha avuto risposte confortanti dai suoi giocatori, che hanno concesso pochissimo, rimanendo uniti anche dopo lo svantaggio, riuscendo, così, a rimontare. Se, quindi, tutte le voci del coro risultano intonate, per imporsi servono gli acuti di qualche solista e, come spesso accade, tocca a Greco dominare il palcoscenico. L’attaccante, nel momento più delicato del match, sa prendersi sulle spalle la squadra e, con due giocate splendide, ribalta l’incontro. Un uno-due micidiale, che taglia le gambe agli ospiti e spiana la strada al Castelvetro verso i 3 punti. Come già detto, però, ad iniziare meglio l’incontro era stato il Mezzolara, sbloccando anche il risultato: al 31', Vignali riceve sulla destra e, sfruttando lo spazio concesso, avanza e lascia partire una conclusione potente ed abbastanza angolata, che beffa Chiriac. Il Castelvetro non si scompone e reagisce, trascinata da Greco: al 42', l’attaccante s’inventa un’apertura di prima per Calanca, che scende sulla destra e serve Cozzolino, per il pareggio. Neanche il tempo per esultare, che Greco confeziona un gioiello assoluto: riceve palla sulla trequarti e, da posizione defilata, lascia partire un bolide imprendibile, che scende subito sotto all’incrocio, freddando un incolpevole Malagoli. Nella ripresa, il Mezzolara prova a buttarsi in avanti, faticando però a rendersi pericoloso, mentre i locali giocano di contropiede, sfiorando il colpo
del ko con Severini e Cozzolino. Con gli spazi che si aprono, proprio Severini inizia ad affondare il coltello e, al 57', serve l'assist vincente a Mandelli: il centrocampista riceve e, dopo aver evitato un avversario, manda la sfera in rete, a fil di palo, chiudendo definitivamente i conti.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie