Quotidiani locali

mezza maratona  

Filippo Capitani sale sul gradino  più basso del podio a Fabbrico

Filippo Capitani sale sul gradino più basso del podio nella classica Mezza Maratona di Fabbrico del 25 aprile. L’atleta di punta del Modena Runners Club ha chiuso in 1h13’56” i 21 km della mezza...

Filippo Capitani sale sul gradino più basso del podio nella classica Mezza Maratona di Fabbrico del 25 aprile. L’atleta di punta del Modena Runners Club ha chiuso in 1h13’56” i 21 km della mezza competitiva. Fra le donne Barbara Bressi, che firma il nuovo record della gara in 1h17’13” due giorni dopo il titolo regionale nel 10.000 di Rubiera. La reggiana della Self Montanari Gruzza ha preceduto Ilaria Aicardi (Pol. Rubiera, 1h23’52”) e Rosa Alfieri (Pod. Correggio, 1h25’08”). Prima modenese Raffaella Malverti, quinta in 1h28’50”. La Camminata ha visto lo svolgimento di due percorsi non competitivi di 5.6 ed 11.5 km. Oltre 1500 i partecipanti all’evento organizzato dal Gruppo Fabbrico di Fabrizio Morellini, 311 dei quali al traguardo della mezza competitiva.
Ecco i primi modenesi al traguardo. 21 km uomini: 3. Filippo Capitani (Modena Runners Club) 1h13’56”; 4. Claudio Costi (La Guglia) 1h16’14”; 5. Roeland Slagter (S. Damaso) 1h16’44”; 26. Giuseppe De Marino (Pico Runners) 1h23’43”; 45. Matteo Cappello (Pico Runners) 1h27’20”; 49. Pier Paolo Gasparini e Antonio Lo Conte (Modena Runners Club) 1h28’01”; 56. Massimo Manfellotti (Finale E.) 1h28’53”; 62. Alessio Garetti (UISP Mo) 1h29’36”; 78. Luca Paltrinieri (MDS) 1h32’10”; 90. Marcello Manni (Interforze) 1h32’50”; 104. Maurizio Cenci (Modena Runners Club) 1h33’54”. 21 km donne: 5. Raffaella Malverti (Correggio) 1h28’50”;
10. Ilaria Cigarini (3’30” Running Team) 1h34’26”; 13. Anna Balboni (La Patria) 1h36’37”; 16. Silvia Torricelli (Cittanova) 1h38’54”; 24. Daniela Cavalieri (Castelnuovo) 1h46’00”; 31. Francesca Braidi (Mud&Snow) 1h52’45”; 37. Maria Pia Calabrese (Pico Runners) 2h06’13”. (f.f.)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik