Quotidiani locali

“Il CAE che vince”: a Castelnuovo festa degli sport invernali 

Conclusa una annata ricca di successi con quattro titoli  italiani giovanili grazie a Giunti, Biondini, Abbati e Fantoni

Il Comitato Appennino Emiliano della Fisi, ovvero la sezione regionale della Federazione degli Sport Invernali, ha festeggiato sabato scorso presso la Taverna Napoleone di Castelnuovo Rangone, atleti, dirigenti, tecnici e volontari, al termine di un’annata ricca di successi, impreziosita dalla conquista di quattro titoli italiani giovanili. Significativo il titolo dell’iniziativa: “Il Cae che vince”, che testimonia un lavoro di grande qualità e ricco di prospettive future. I quattro giovani che si sono imposti a livello nazionale sono Marta Giunti, empolese ma di scuola sciistica emiliana e tesserata per lo sci club Riolunato, che si è laureata campionessa italiana Giovani di slalom gigante; Matteo Biondini, di Piandelagotti, tricolore Ragazzi di sci nordico e i parmensi Luca Abbati e Federica Fantoni a segno nello snowboard nella categoria Allievi. Alla festa, insieme al padrone di casa e presidente del Cae Giulio Campani, hanno partecipato, oltre a molti altri, il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, il presidente della Fisi Flavio Roda, il consigliere regionale Luciana Serri, Giuseppe Chenetti, responsabile del settore tecnico dello sci di fondo e, in qualità di ospite d’onore, il discesista azzurro Werner Heel, tre volte vincitore in Coppa del Mondo. E proprio durante i saluti, il presidente Bonaccini ha annunciato che dal governo sono in arrivo verso la nostra regione 10 milioni di euro che serviranno per le revisioni straordinarie degli impianti di risalita delle stazioni sciistiche emiliano romagnole. Un investimento quanto mai opportuno per mantenere alta la competitività delle realtà turistiche invernali dell’Appennino, fra le quali il Cimone è il comprensorio più importante e per consentire l’organizzazione e lo svolgimento ottimale
di appuntamenti agonistici di sempre maggior livello, anch’essi fonte di un indotto significativo per il comparto turistico. Come ha sottolineato Giulio Campani, infatti, nella scorsa stagione invernale, sono sta circa 70mila le presenze complessive riscontrate durante i periodi di gara.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon