Quotidiani locali

Castori: «Abbiamo finito bene, adesso si vive alla giornata» 

Il tecnico biancorosso: «Dobbiamo pensare solo al lavoro E’ un traguardo che ci siamo guadagnati e meritati»

Mister Castori si gode la vittoria senza esagerare. Il pensiero, infatti, è già rivolto a Cittadella, dove il Carpi sarà impegnato nei preliminari play-off: «Abbiamo finito bene il campionato – ha detto il tecnico biancorosso – guadagnandoci la possibilità di avere una coda. Ora viviamo alla giornata. Inutile fare voli pindarici e trionfalismi. Dobbiamo avere questo atteggiamento e pensare solo al lavoro. E’ un traguardo che ci siamo guadagnati e meritati».
Un paio di scelte a sorpresa nell’undici iniziale, con Sabbione e Concas preferiti a Lollo e Jelenic: «Io mi baso su quello che vedo in allenamento tutti i giorni. Credo che la risposta migliore l’abbia data la prestazione della squadra. Le scelte sono state giuste perché i cambi fatti rispetto all’ultima gara hanno dato un contributo importante. Questi avvicendamenti servono anche per mantenere alta la concentrazione del gruppo».
Partita vissuta tutta in trincea: «Chiaro che alla fine del primo tempo mi hanno dato i risultati, ma io ero concentrato solo sulla partita. Noi dovevamo fare il nostro dovere, sugli altri campi non potevamo incidere».
A chi gli fa notare che il Capri arriva alla post season in confortante crescita di gioco e risultati si limita a controbattere con “le partite vanno giocate. Viviamo alla giornata senza andare oltre”. Per mister Boscaglia gara subito in salita dopo solo otto minuti: «Sappiamo che il Carpi – ha detto il tecnico – sa occupare bene gli spazi e sa ripartire. Per questo dopo lo svantaggio era difficile. Abbiamo fatto un errore sul primo gol ma poi abbiamo anche sfiorato due volte il pareggio. Nel secondo tempo cercare di ribaltare contro una squadra che ha nel contropiede l’arma migliore è difficile, però la squadra ha tenuto bene il campo e cercato di giocare. Peccato non aver sfruttato le tante punizioni che ci hanno concesso».
L’unico rammarico è sul secondo gol: «C’era un fallo a nostro favore in avvio di azione, ma quest’anno va così. Abbiamo avuto solo
due rigori a favore».
Sui play-off: «Sono un terno al lotto. Soprattutto il primo turno perché si gioca in una sola gara. Il Frosinone è favorito perché è la squadra più strutturata. Le altre credo partano tutte alla pari, seppur con caratteristiche diverse».
Fabio Garagnani

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista