Quotidiani locali

Moto: Davide Rossi padrone di Modena, a Misano si rivede Pini

Al Green Circuiti di Modena, Davide Rossi ottiene un ottimo tempo e brilla nel Mes Exsperience ottenendo la wild card per la tappa del 18 giugno prevista sul tracciato modenese. Il pilota di Novi di...

Al Green Circuiti di Modena, Davide Rossi ottiene un ottimo tempo e brilla nel Mes Exsperience ottenendo la wild card per la tappa del 18 giugno prevista sul tracciato modenese. Il pilota di Novi di Modena ha martellato tempi costanti per oltre venti giri con riscontri cronometrici fra il minuto ed undici alto e minuto e dodici basso, nella somma della categoria è risultato il migliore fra i motorizzati mille non in possesso di licenza per correre, conquistando la possibilità di gareggiare sul tracciato di casa nel Race Attack 1000 in occasione della tappa di metà giugno, dove dividerà il gazebo con gli amici Luca Di Gioia e Manuel Manca, iscritti da inizio stagione alla Race Attack classe 600 e con alle spalle un ottimo debutto. Con le ruote midi, Michael Bernardi ha cercato i riferimenti nella pista di Marzaglia nella quale non aveva mai girato ottenendo buoni riscontri cronometrici nonostante utilizzasse una moto prestata inferiore di prestazioni. Di Gioia, Manca e Bernardi saranno presenti questo fine settimana a Franciacorta per la seconda prova delle rispettive classi di appartenenza, prima dell’evento di Modena previsto a metà giugno. Fine settimana senza sussulti per i centauri modenesi presenti al Marco Simoncelli di Misano Adriatico. Nel National Trophy 1000, Luca Pini conclude fuori dalla top ten una gara che lo ha visto soffrire per tutti i giri percorsi a causa dei postumi della caduta di Imola e di una clavicola sinistra ancora in via di guarigione. Il veterano pilota di Carpi ha stretto i denti e dopo una sessione indecifrabile sotto la pioggia, con l’asciutto ha ottenuto il nono crono, normale un calo fisico durante la gara. Nella
classe 600, Stefano Valla ha incontrato notevoli difficoltà concludendo lontano dalle posizioni importanti mentre nella Yamaha R1 Cup, ritiro per Mattia Gollini quando mancavano tre giri alla bandiera a scacchi a causa di una pozza d’acqua alla curva Quercia.
Nazzareno Marangon

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon