Quotidiani locali

Vai alla pagina su Carpi calcio
Romairone ai saluti, in arrivo Lauriola

Carpi Calcio

Romairone ai saluti, in arrivo Lauriola

Il diesse finirà al Chievo, candidato il braccio destro di Giuntoli. In dubbio anche il futuro di Castori

CARPI Sarà lunedì il primo giorno del “nuovo” Carpi. Patron Stefano Bonacini incontrerà infatti Giancarlo Romairone e Fabrizio Castori per una chiacchierata che senza ombra di dubbio sarà decisiva per decifrare il futuro. Dall’incontro, infatti, potrebbero emergere novità interessanti che riguardano proprio diesse e tecnico. I due, infatti, potrebbero lasciare la società biancorossa. Per sostituire l’allenatore marchigiano, tra l’altro, radiomercato ha già sparato almeno tre nomi. Tra questi Antonio Calabro che da pochi giorni ha chiuso con la Virtus Villafranca. Un profilo da Carpi questo e il perché è presto detto. L’ex terzino classe 1976 ha portato la società pugliese dall’Eccellenza sino ai playoff della Lega Pro. Attenzione, poi, a Massimiliano Alvini che in carriera ha guidato con ottimi risultati il Tuttocuoio e pure l’Albinoleffe (nell’ultima stagione). Questi, appunto, sembrano essere i nomi in cima alla lista nel caso di addio (probabile) di Castori. Non manca comunque un outsider che risponde al nome di Giuseppe “Nanu” Galderisi. Ancora ovviamente presto per fare dei pronostici anche perché, come si diceva, la società non ha completamente pianificato il futuro (la stagione, del resto, è appena terminata). Sembra, invece, molto più definita la figura che è chiamata a sostituire il partente Romairone. L’attuale diesse biancorosso, infatti, sarebbe ad un passo dalla serie A e in particolare dal Chievo. Il nome è quello di Matteo Lauriola che sta lavorando con Cristiano Giuntoli al Napoli. Per lui esperienze al Manfredonia e soprattutto nei settori giovanili di Lecce e Torino. Più defilata la posizione di Giuseppe Pompilio, già al Carpi nelle stagioni passate, più e più volte accostato ai biancorossi. Sistemati
questi primi mattoni sarà poi il momento di capire quali saranno i giocatori partenti e quali, invece, rimarranno alla corte di Bonacini anche nel prossimo campionato. Sicuro di salutare, scontato dirlo, Kevin Lasagna anche le sirene della serie A non ha chiamato in causa solamente KL15…

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon