Quotidiani locali

Sporting Sassuolo, una storica doppietta 

Per le ragazze una formalità il match di ritorno contro Trento che vale la serie A2. Trionfo dei maschi: Vicenza ko, si va in A1

Domenica bestiale. Domenica con chi? Con lo Sporting Sassuolo, che ieri ha scritti la storia realizzando una doppietta strepitosa che vale la doppia promozione: per la squadra femminile capitanata da Massimo Nicolini è arrivata la tanto sospirata serie A2, per la squadra maschile di Simone Gentili l’impresa di giornata, arrivando fino alla serie A1. Un risultato storico per il circolo di San Michele, come è storica la combinazione di poter vedere sui campi di casa l’arrivo a questo splendido traguardo che è frutto di un percorso durato anni, portando ragazzi e ragazze cresciute nel club nella massima serie. E nel giorno della festa non sono mancati brindisi e magliette celebrative.

La mattinata è iniziata con le donne. Per le ragazze dello Sporting Club è già arrivata la serie A2. Sono bastati i primi due singolari della mattinata, cominciati alle 9, per aver ragione della squadra di Trento. I due punti decisivi li hanno portati a casa Beatrice Torelli, che ha battuto Anna Bernardini 6-2; 6-0, e Giulia Guidetti, che ha sconfitto Sofia Ragona 6-1; 6-0. Bastava un solo punto, dopo il 4-0 dell’andata, per raggiungere l’ambito traguardo della serie A2, che la squadra dello Sporting inseguiva da tre anni e aveva visto sfuggire per una serie di circostanze sfortunate. Al settimo cielo le ragazze, tutta la squadra al completo era presente a bordo campo, e il capitano Massimo Nicolini.

«La forza di queste ragazze – ha detto – è nel loro senso di appartenenza; sono una squadra vera cresciuta insieme, che è rimasta unita anche con gli innesti di nuove atlete».

Lo Sporting ha centrato un percorso netto in questa annata di serie B, vincendo tutti i confronti del suo girone (lasciando alle squadre avversarie appena quattro partite a fronte di venti vinte); e nel confronto diretto con Trento non ha mai perso, 4-0 all’andata fuoricasa e 2-0 oggi nel ritorno decisivo.

Per i maschi la domenica era più in salita, ma molto presto è arrivata la discesa verso il traguardo a braccia alzate.

Dopo il pareggio per 3 - 3 dell'andata a Vicenza, contro T.C.Vicenza del croato Mesaros, grande assente della giornata, i sassolesi avevano la necessità di vincere quattro incontri su sei a disposizione.

La formazione proposta dal capitano Simone Gentili ha visto come singolaristi Davide Della Tommasina, Filippo Leonardi, Giulio Mazzoli e Simone Cerfogli e come doppisti le coppie Della Tommasina/Leonardi e Mazzoli/Cerfogli.

Per i vicentini, il capitano Osvaldo Della Valle, ha schierato in singolare Simone Vagnozzi, Fabrizio Cavestro, Enrico Zem e Giovanni Peruffo mentre come doppisti sono state schierate le coppie Vagnozzi/Peruffo e Cavestro/Zem.

I primi a scendere in campo sono stati Mazzoli e Cerfogli opposti rispettivamente a Zem e Peruffo. In questa prima serie di incontri entrambi i portacolori dello Sporting hanno ottenuto la vittoria (6-2 6-0 Mazzoli e 6-0 6-4 Cerfogli) portando così il risultato parziale a 5 incontri a 3.

La seconda tornata di incontri vedeva opposti Della Tommasina a Vagnozzi e Leonardi a Cavestro. Mentre Leonardi si sbarazzava agevolmente di Cavestro (6-2 6-1), Della Tommasina, pur lottando nel primo set, ha dovuto cedere il passo a Vagnozzi che chiudeva il match per 7-6 6-0. Sporting quindi avanti per 6 incontri a 4 ad un passo dalla promozone.

Nella terza e decisiva serie di incontri sono scesi in campo i doppi con Della Tommasina/Leonardi contro Vagnozzi/Peruffo e Mazzoli/Cerfogli contro Cavestro/Zem.

Proprio quest'ultimo incontro vinto per 6-4 6-1 dalla coppia sassolese ha dato il pass allo Sporting Club Sassuolo per la massima serie. Risultato finale 7 a 5 e Serie A1.

Per il capitano, Simone Gentili, la forza della squadra e il suo spirito hanno fatto la differenza: «Siamo partiti in questa avventura con
prudenza ma abbiamo capito di potercela giocare con tutti e poi è subentrata la voglia di vincere di questo fantastico gruppo di atleti. Dietro questa vittoria c'è un grande progetto, portato avanti ormai da anni con promozioni a ripetizione, fino a questa trionfale domenica».



TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics