Quotidiani locali

Il “nuovo Kaziyski” al PalaPanini

Il “nuovo Kaziyski” al PalaPanini

Azimut. Ha 17 anni, bulgaro, schiacciatore, lo ha voluto Stoytchev 

MODENA Tutti ad attendere l’arrivo di Bruninho e Ngapeth, che non avverrà prima di un mese, ma al PalaPanini c’è un giovane, anzi giovanissimo talento che non sta passando inosservato: si tratta di Asparuh Asparuhov. Il ragazzo è bulgaro ed è uno dei cinque potenziali futuribili gialloblù pescati in ogni parte d’Europa e aggregati a chi di Modena veste già la maglia in questa prima parte della stagione. Dicono che Asparuhov sia stato segnalato alla dirigenza di Modena da Radostin Stoytchev in persona: per ora ha già coronato un sogno, allenarsi con il tecnico che in Bulgaria è un idolo assoluto.

Asparuhov, nato ail 28 luglio del 2000, vive a Bojurishe (Sofia) e gioca nel ruolo di schiacciatore. Che il talento ci sia è fuori di discussione, gran salto e un attacco potente sono valse ad Asparuhov il premio come miglior attaccante del Campionato Balcanico Under 19: a Leskovac

dove ha impressionato tutt in una categoria a cui rendeva due anni.

In Bulgaria gli esperti scommettono già sul fatto che sarà il futuro Matej Kaziyski. E se Stoytchev lo ha voluto al PalaPanini, chissà che Modena non si ritrovi un futuro campione in più.
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista