Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

L’azionariato popolare di Gigliotti lascia il Castelvetro dopo 4 mesi

Il progetto dell’azionariato popolare “Coop Modena Sport Club” non ha avuto successo nemmeno a Castelvetro. A poco più di quattro mesi dall’ingresso in società con tanto di benedizione da parte del...

Il progetto dell’azionariato popolare “Coop Modena Sport Club” non ha avuto successo nemmeno a Castelvetro. A poco più di quattro mesi dall’ingresso in società con tanto di benedizione da parte del sindaco Fabio Franceschini, il motto “un altro modo di fare calcio”, il cambio del logo del club con i colori gialloblù in bella evidenza, l’aggiunta della dicitura “di Modena” dopo Castelvetro e il progetto di essere il Modena di riserva nel caso in cui fosse fallito il vero Modena, un comunicato ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Il progetto dell’azionariato popolare “Coop Modena Sport Club” non ha avuto successo nemmeno a Castelvetro. A poco più di quattro mesi dall’ingresso in società con tanto di benedizione da parte del sindaco Fabio Franceschini, il motto “un altro modo di fare calcio”, il cambio del logo del club con i colori gialloblù in bella evidenza, l’aggiunta della dicitura “di Modena” dopo Castelvetro e il progetto di essere il Modena di riserva nel caso in cui fosse fallito il vero Modena, un comunicato diramato nella tarda serata di martedì ha scritto la parola fine alla breve esperienza castelvetrese: “Dopo aver fattivamente partecipato tramite i propri collaboratori al riassetto tecnico e organizzativo dell’A.C.D. Castelvetro di Modena, il consiglio direttivo della Cooperativa Azionariato Popolare Modena Sport Club ha deciso di non completare i passaggi necessari all'acquisizione delle quote della società. Tale decisione è dovuta alle scelte di altri soggetti imprenditoriali e al venir meno delle condizioni fondamentali per la partecipazione della cooperativa al progetto del Castelvetro, le stesse condizioni sulla base delle quali l'assemblea dei soci aveva dato mandato al consiglio direttivo di portare avanti il percorso di ingresso nella società biancoazzurra. Il consiglio direttivo coglie l’occasione per esprimere all’A.C.D. Castelvetro di Modena il proprio in bocca al lupo per la stagione 2017/18”. Andrea Gigliotti, presidente di “Coop Modena Sport Club”, ha ovviamente rassegnato le dimissioni dalla carica di vicepresidente che gli era stata assegnata al momento del suo ingresso nel Castelvetro.

Proprio il Castelvetro, che milita in serie D, oggi sarà sparring partner del Modena nell’ultima amichevole precampionato dei canarini: appuntamento a San Damaso, con fischio d’inizio alle 17 e biglietto d’ingresso a 5 euro.