Quotidiani locali

Scatto di Hamilton, ma la Ferrari c'è

La Mercedese del campione del mondo domina le libere in Belgio. Poi Raikkonen, quinto tempo per Vettel

MODENA. La Ferrari c'è e la Mercedes pure. Dopo quanto visto nel venerdì di prove libere del Gran Premio del Belgio, a dare spettacolo, giocandosi il dominio sul tracciato accademia della Formula 1, saranno ancora una volta le Rosse e le Stelle d'Argento. Il più veloce di tutti, dimostrando di essere anche il più forte in previsione qualifica, è stato Lewis Hamilton unico a scendere sotto il muro dell'1'45. Poco dietro all'inglese Kimi Raikkonen, apparso in gran forma e fresco di rinnovo di contratto a Maranello (resterà in Rosso fino al 2018). Solo quinto il leader del Mondiale Sebastian Vettel che al termine delle libere, giocando con l'italiano, non ha fatto drammi ed ha messo in evidenza il buon passo gara della sua SF70H. Nelle due sessioni tra le Ardenne di Spa-Francorchamps i piloti della Ferrari (1«45'015 il tempo di Raikkonen e 1'45'235 quello di Vettel) si sono impegnati nel giro veloce e successivamente nella simulazione del passo gara, iniziando la sessione con programmi differenziati che hanno previsto pneumatici soft per Iceman e supersoft per SuperSeb. Il tedesco della Ferrari ha proseguito solo con supersoft, mentre alla fine del pomeriggio la pista è stata invasa dalla pioggia e tutti i team sono stati costretti a non girare. »È stata una giornata così così, non sono così contento, anche se la vettura è andata piuttosto bene - ha detto Vettel abbozzando qualche parola in italiano, per poi tornare all'inglese - Con queste vetture l'Eau Rouge si fa senza problemi. La Mercedes? Loro sono molto forti e ogni volta che sono usciti in pista sono andati molto veloci, sembrano molto forti. Io - ribadisce il pilota tedesco della Ferrari - non sono del tutto contento per la qualifica in particolare, ma per il passo gara è andata meglio. È una bella pista, con queste macchine - aggiunge Vettel - c'è più aderenza ed è più divertente. Non so quali siano le previsioni del tempo, credo che troveremo l'asciutto, vediamo«. Soddisfatto del venerdì Kimi Raikkonen autore del secondo miglior tempo: »Siamo messi bene, la macchina è stata sempre buona. Sicuramente,
qui mi diverto e non è andata troppo male come prima giornata. Dobbiamo continuare a lavorare - conclude il pilota finlandese della Ferrari sempre a suo agio sullo spettacolare circuito di Spa - cercando di migliorare ancora e poi speriamo di essere più forti per la qualifica e la gara«.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon