Quotidiani locali

Societari su pista Allievi: per la Fratellanza un argento e un bronzo

Pioggia di titoli individuali, Iori a segno nei 200 metri Juniores Rossi vince i 3000 Allievi, Cornia si impone tra le Allieve

Gli Allievi della Fratellanza conquistano il secondo posto nella graduatoria regionale dei Campionati Societari su pista, dopo la seconda prova del weekend a Reggio Emilia. I ragazzi, con 12.783 punti giungono alle spalle del CUS Parma, primo con 13.338 punti. I biancoblu di Modena Atletica sono quinti con 11.287 punti. Fra le Allieve, gialloblù della Fratellanza terze con 13.240 punti alle spalle di CUS Parma (13.806) ed Atletica Lugo (13.397). Undicesima piazza per le Modena Atletica con 8.514 punti. Pioggia di titoli regionali individuali per i nostri atleti nella due giorni reggiana che ha ospitato i Campionati Regionali Individuali delle categorie Allievi, Juniores e Promesse. Dopo le affermazioni di sabato, ecco i risultati delle gare di ieri.

VELOCITÀ

Nei 200 metri Allievi, stesso copione dei 100 di sabato: il Modena Atletica Alessandro Iori vince in 22”30 davanti a Jeremy Caiumi (Fratellanza, 23”27). Fra le Allieve, si impone la Fratellanza Irene Pini in 26”44. Matteo Ansaloni è d’argento fra gli Juniores in 22”66, appena un centesimo di secondo alle spalle di Marcello Aprea (22”65). Bissa invece il successo di sabato nei 100 metri Eleonora Iori nei 200 Juniores, vincendo in 25”86. Bis che non riesce invece a Freider Fornasari, terzo ieri nei 200 Promesse (22”58) dopo la vittoria di sabato nei 100 metri.

Nei 400 ostacoli Allievi, argento per Daniele Ruini (RCM Casinalbo, 1’01”35) e per Lisa Martignani (Fratellanza, 1’12”74).

MEZZOFONDO

Dominio Fratellanza nei 3000 metri Allievi, con Davide Rossi che, dopo l’acuto di sabato nei 2000 siepi, guida al maschile in 9’18”39 un podio tutto gialloblù davanti a Thomas Tesfamariam (9’21”94) ed al compagno pavullese di allenamento Gianmarco Verdi (9’25”64). Fra le Allieve, Martina Cornia conferma l’exploit di sette giorni fa ai tricolori di Dalmine nei 10 km su strada, quando era giunta seconda. Ieri la formiginese allenata a Modena da Tiberio Muracchini ha conquistato il titolo regionale vincendo i 3000 metri in 10’36”18. Titolo Fratellanza anche fra le Promesse, con Gianmarco Accardo che firma il 9’12”86 vincente. Bravi Lorenzo Lamazzi e Chiara Sopini, campioni regionali negli 800 Promesse in 1’51”73 e 2’24”51. Fra gli junior doppio argento per Alessandro Lombardi (1’58”31) e Margot Basile (2’21”79), quest’ultima a precedere sul podio la compagna Chiara Bazzani (2’25”42).

MARCIA

Non tradiscono i marciatori, con titoli regionali ai fratelli Cozza: Emanuele vince i 5 km Allievi in 24’58”99, mentre Cesare conclude i 10 km della prova Promesse in 43’31”63. Titolo anche a Lisa Cani nei 5 km Promesse femminili (25’04”10), mentre Alice Sgarbi è terza in 28’23”46 nei 5 km Allieve e Laura Borghi seconda nei 5 km Juniores in 26’49”84.

SALTI

Kelvin Purboo fa suo il titolo regionale dell’alto salendo a 2.14. Piazza d’onore nel lungo Allievi per Samuele Campi (6.56), secondo anche sabato nel salto triplo. Seconda anche la Modena Atletica Martina McCarthy nel triplo Promesse con 11.23. Nell’asta Allieve è seconda la Modena Atletica Caterina Pettinati con 2.80. Bronzo nell’asta Juniores per Beatrice Gibellini, Fratellanza, che sale a 3.10.

LANCI

Poker di titoli regionali per la Fratellanza. Nel martello Juniores Nicola Cipolli lancia a 52.16, Martina Celeghini domina la prova del disco Juniores con 36.91, Virginia Braghieri scaglia a 38.76 il disco Promesse e Sara Corradin lancia a 30 metri il giavellotto Promesse, superando la Modena Atletica Lisa Fontanini, seconda con 28.23.

MASTER

Fratellanza sesta alle finali nazionali di Montecassiano. Punteggi pesanti di Arrigo Ghi, secondo nel triplo con 9.54 e terzo nel salto in lungo con 4.40.

Tarcisio
Venturi ha vinto il peso con 12.28 (superando i 1000 punti tabellari) ed ha ottenuto il terzo posto nel giavellotto con 36.70. Dal disco ottimi punteggi per Luciano Mattioli ed Ugo Coppi , quinto (39.44) ed ottavo (41.97), mentre Simone De Luca è sesto nei 200 ostacoli con 28"56.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik