Quotidiani locali

Turaz Half Marathon: Giacobazzi e Ricci, la firma dei campioni

1659 alla partenza della penultima prova del Grand Prix Zambelli-Franzese, Marcolini-Pojani salgono sul podio

Alessandro Giacobazzi e Laura Ricci spengono le 30 candeline del Torrazzo. Le due stelle della corsa modenese dominano la trentesima edizione della Mezza Maratona del Torrazzo, guadagnandosi di diritto la copertina della manifestazione che domenica mattina ha visto protagonista l’elite della corsa provinciale. Al ventunenne pavullese della Fratellanza sono bastati 68 minuti e mezzo per macinare i 21 chilometri che da via Cavo d’Argine hanno condotto i runners sulla pista ciclabile fino al giro di boa di Bastiglia per poi fare ritorno alla meta. Gara in progressione per Alessandro, fresco di tricolore under 23 nei 10 km su strada e convocazione in azzurro per l’8 ottobre a Rennes, che completa la mezza maratona con un’ora di allenamento appena svolto sulle gambe, in preparazione dell’atteso ritorno ormai prossimo sulla distanza regina. Alle sue spalle, l’ultramaratoneta reggiano Andrea Zambelli, che precede Salvatore Franzese e Luca De Francesco. Brilla al femminile una Laura Ricci in gran spolvero. Per la sassolese un notevolissimo 1h21’50” che le permette di avere ragione sulla specialista di corsa in montagna Manuela Marcolini, reduce da un’estate di successi sul nostro Appennino. Alle loro spalle, il trio composto da Linda Pojani, Elisabetta Comero ed Eleonora Turrini. Tantissimi i partecipanti all’evento organizzato alla perfezione dalla Podistica ART-Torrazzo, che ha beneficiato di una domenica perfetta per correre, con sole pieno e temperatura ideale. Sono stati ben 238 gli atleti al traguardo della mezza competitiva, valida come ottava e penultima prova del Gran Prix modenese di podismo, che troverà il suo epilogo il prossimo 15 ottobre, con la mezza della Carovana a Formigine. A loro si aggiungono i 1.659 che hanno dato vita ai 5 percorsi non competitivi previsti dall’organizzazione, sui 3.8, 7.2, 8.7, 12.5 e 15 chilometri. Starter della gara è stato l’Assessore allo Sport Giulio Guerzoni, mentre le premiazioni sono state tenute a battesimo da Paola Francia, Alberto e Tania Artioli ed Ercole Toni in rappresentanza dei volontari Vivere Sicuri, che hanno curato l’assistenza sul percorso.

21 km uomini: 1. Alessandro Giacobazzi (Atl. Frignano) 1h08’29”; 2. Andrea Zambelli (Atl. Scandiano) 1h12’29”; 3. Salvatore Franzese (Atl. Reggio) 1h14’30”; 4. Luca De Francesco (MDS Panariagroup) 1h15’12”; 5. Claudio Costi (La Guglia) 1h15’34”; 6. Davide Scarabelli (Atl. Scandiano) 1h15’35”; 7. Enrico Rivi (Atl. Scandiano) 1h15’37”; 8. Filippo Capitani (Modena Runners Club) 1h16’05”; 9. Lorenzo Villa (MDS Panariagroup) 1h16’19”; 10. Roberto Bianchi (Pico Runners) 1h18’06”.

21 km donne: 1. Laura Ricci (Corradini Rubiera) 1h21’50”; 2. Manuela Marcolini (3’30” Running Team) 1h24’27”; 3. Linda Pojani (Atl. Reggio) 1h26’29”; 4. Elisabetta Comero (Atl. Reggio) 1h27’26”; 5. Eleonora Turrini (Self Atl. Montanari e Gruzza) 1h27’39”; 6. Rossella Guariniello (Team Km Sport) 1h29’50”; 7.
Simona Rossi (Pod. Correggio) 1h29’56”; 8. Patrizia Martinelli (3’30” Running Team) 1h32’19”; 9. Lara Gualtieri (La Guglia) 1h33’03”; 10. Erica Guigli (Atl. Frignano) 1h35’25”.

Società: 1. Cittanova 221; 2. Madonnina 136; 3. La Guglia 73; 4. DLF Modena e Formiginese 68.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon