Quotidiani locali

Santi e Casolari brillano pensando agli Europei

Atletica. L’appuntamento con il cross a Trieste ha messo in luce i due talenti Iniziata la stagione indoor al campo scuola: Giovanni Mailli vola alto

Cross, a Trieste brillando Santi e Casolari. La qualifiche all’Eurocross di dicembre hanno visto Christine Santi e Chiara Casolari essere tra le protagoniste della seconda prova di selezione per gli Europei che si terranno in Slovenia. Christine Santi, portacolori dell’Esercito, ex Fratellanza, dopo aver guidato la gara insieme a Valeria Roffino ha subito la rimonta di Silvia La Barbera che ha vinto la gara. La Santi allenata a Modena dal prof. Gigliotti è riuscita a mettere al collo la medaglia di bronzo e piazzarsi al primo posto tra le under 23, una importante leadership in chiave europeo dove Christine aveva corso nella passata edizione svoltasi in Sardegna. «Sono abbastanza soddisfatta – ha detto - perché la strada verso gli Europei è lunga ed io di settimana in settimana mi sento meglio».

Ritorno alla corsa sui prati per Chiara Casolari, che ormai sembrava aver preso una tendenza più pistaiola. L’idea della pavullese e dell’allenatore Renzo Finelli è quella di cercare un posto nella staffetta mista che sarà inserita nel programma gare del campionato europeo quest’anno, che vedrà 4 atleti, due maschi e due femmine, correre due chilometri a testa. La gara a Prosecco, nei pressi di Trieste, è partita nelle retrovie per la Casolari, che ha poi saputo condurre un’ottima progressione che l’ha portata nel gruppetto delle inseguitrici tra il quarto ed il sesto posto ad un giro dalla fine. Nell’ultimo chilometro di gara però la Casolari non è riuscita a trovare le forze necessarie per mantenere la posizione, chiudendo settima.

Francesca Giacobazzi sulla mezza maratona. L’autunno è la stagione delle mezze maratone, e Francesca Giacobazzi ha deciso di arricchire la preparazione in vista dei cross di gennaio con alcune 21 chilometri correndo la mezza maratona di Ravenna riuscendo a chiudere al quarto posto con il crono di 1h23’40”.

Indoor: tantissimi giovani in gara a Modena. Con la terza rassegna regionale del 2017 organizzata nell’indoor di Modena, si è riaperta la stagione con tantissimi giovani in gara che con le otre trecento presenza hanno animato l’impianto di via Piazza. Tra gli assoluti Giovanni Mailli ha sfiorato il successo salendo a 1,93 stessa misura del primo, ma con un maggiore numero di errori. Tra i più giovani hanno brillato Ludovica Di Bitonto atterrata al personale di 5,12 che le ha permesso la vittoria
nel salto in lungo cadette, mentre Niccolò Cavicchioli ha vinto i 60 metri correndo in 7”60. Podio tutto per i colori della Fratellanza nel lungo ragazze con Benedetta Merzi che vince in 4,54 davanti a Camilla Valentini 4,53 e Martina Barbieri con 4,47 tutte e tre al personale.



TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik