Quotidiani locali

Vai alla pagina su Carpi calcio
Di Gaudio e Gagliolo sulla strada del Carpi

Carpi Calcio

Di Gaudio e Gagliolo sulla strada del Carpi

Dopo mister Castori, ecco altri due  “Immortali” a presentarsi allo stadio Cabassi da avversari con la maglia del Parma

CARPI Saranno i primi “Immortali” a presentarsi allo stadio Cabassi da avversari. Anche se ad aprire la strada, per essere precisi, era stato Fabrizio Castori alcune settimane fa con il suo Cesena. Nessun giocatore, però, ha avuto ancora modo di tornare nei luoghi dove si è riscritta la storia del Carpi. Lo faranno, quindi, Antonio Di Gaudio e Riccardo Gagliolo che ora sono in forza al Parma e che dunque nel fine settimana se la vedranno con i biancorossi. Un modo per rincontrare i pochissimi ex compagni rimasti, della vecchia guardia si contano in rosa solamente Poli, Pasciuti, Sabbione e Concas, ai quali si può ovviamente aggiungere Colombi. In estate, infatti, il ribaltone ha portato diverse novità e altrettante partenze. Molti sono finiti in serie B e tra questi pure il duo sopracitato. Gagliolo, anche se è ancora presto per fare pronostici, dovrebbe essere titolare. Roberto D’Aversa, tecnico del Parma, lo ha spesso e volentieri schierato esterno di sinistra della difesa a quattro. E in questa posizione, il calciatore italo-svedese ha già avuto modo di mostrare le sue doti di goleador. A referto, infatti, sono finite due reti. Una pratica, questa, che ha accompagnato la giovane carriera di Gagliolo: in biancorosso sono ben 10 centri in 154 presenze. Bottino ovviamente più ampio, non fosse altro per il ruolo, per Antonio Di Gaudio. 28 gol (222 i gettoni) che hanno popolato le sue sette stagioni vissute con la maglia biancorossa, due in più del già citato Gagliolo. Ai successi personali si aggiungo poi quelli ottenuti dai due calciatori con il resto degli “Immortali”. Tre promozioni per Totò (dalla C2 alla A), due per “Gaglio” (dalla C1 alla A). Una scalata iniziata per entrambe dai Dilettanti e culminata con il paradiso del calcio italiano. Passo dopo passo, proprio come il Carpi che sabato si troveranno a sfidare. Di Gaudio e Gagliolo saranno avversari dei biancorossi subito dopo Bianco, affrontato a Perugia, e prima della coppia composta da Romagnoli a Lollo che ora è ad Empoli. Insomma un finale

di anno che assomiglia molto ad un tuffo nel recente passato.

MERCATO Radiomercato accosta ai biancorossi l’attaccante, e figlio d’arte, Simone Andrea Ganz (’93) che sta trovando poco spazio al Pescara. Sul giocatore c’è anche l’Ascoli.


 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista