Quotidiani locali

Vettori accende Modena-Trento

Vettori accende Modena-Trento

Volley. Parla il grande ex: «Queste sono le partite che ognuno di noi vorrebbe sempre giocare»

MODENA Modena Volley si appresta ad abbracciare i tantissimi ex che domenica incontrerà sul campo del Pala Trento. Lorenzetti, Da Re, Kovacevic, Petrella e Ciamarra nello staff tecnico; ma, soprattutto, sarà la prima volta di Vettori con la maglia bianca della Diatec di fronte ai suoi ex compagni di squadra.

Luca Vettori ha giocato tre stagioni con la maglia di Modena, conquistando da protagonista uno scudetto, due Coppe Italia e due Supercoppe italiane. Questa estate il trasferimento alla Diatec, dopo un lungo tira e molla con la società modenese per il prolungamento del contratto.

«La vittoria di Piacenza e l’energia positiva provate durante tutta la gara sono fattori che dobbiamo essere bravi a portarci dietro per tutta la settimana, perché domenica prossima ci attende un altro impegno importantissimo – ha raccontato l’opposto parmense al sito internet della Diatec Trentino - Giocare contro Modena sarà sicuramente particolare per me ma al tempo stesso credo che sarà anche divertente perché è inutile negare che queste sono le partite che ognuno di noi vorrebbe poter sempre disputare. Sono convinto che entrambe le squadre scenderanno in campo al PalaTrento con la voglia di dare il tutto per tutto ma anche di provare a regalare spettacolo, come la tradizione del confronto impone. Non c’è mai stato un derby dell’A22 scontato e non lo sarà nemmeno questo…».

Vettori, come tutta Trento, ha iniziato ad alzare il suo livello di gioco dopo un avvio di stagione veramente complicato.

«Avevamo proprio bisogno di una prestazione e di una affermazione di questo tipo; venivamo da un periodo in cui i risultati non ci davano ragione, nonostante l’impegno in palestra non fosse mai venuto meno. Anzi, gli allenamenti ci dicevamo che stavamo trovando sempre più la nostra dimensione ed ero convinto che prima o poi sarebbe arrivato il momento di una svolta; nella seconda parte della sfida con Latina e poi nell’intera partita contro Piacenza, siamo riusciti a scrollarci di dosso le recenti paure e limiti che ci stavamo portando dietro da troppo tempo. Da questo punto di vista Angelo Lorenzetti ci ha aiutato molto, perché ha insistito sull’importanza di un approccio determinato alle partite.

E’ stato probabilmente proprio l’atteggiamento mostrato sin dal primo set l’elemento migliore mostrato al PalaBanca».

Felicissimo anche il presidente Diego Mosna che, dopo la vittoria sul campo di Piacenza, ha twittato: «La fortuna è rientrata dalle ferie...».
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik