Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ecco i Draghi Rossi: quando lo sport supera le barriere

Una nuova società sportiva che lavora in diversi comuni ha messo in piedi un progetto di bowling con ragazzi disabili

Quando in pista scendono i Draghi Rossi a tremare sono i… birilli. Tredici atleti con disabilità che da tempo si dilettano col bowling e che dal giugno scorso sono i componenti dei Draghi Rossi. Una neonata società sportiva formata da ragazzi che arrivano dai comuni dell’Unione Terre di Castelli e del Distretto ceramico. Tra i Draghi Rossi vige la democrazia assoluta: si è votato per scegliere il nome, i colori sociali e pure il nome della mascotte. Un drago, ovviamente rosso, di peluche è c ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Quando in pista scendono i Draghi Rossi a tremare sono i… birilli. Tredici atleti con disabilità che da tempo si dilettano col bowling e che dal giugno scorso sono i componenti dei Draghi Rossi. Una neonata società sportiva formata da ragazzi che arrivano dai comuni dell’Unione Terre di Castelli e del Distretto ceramico. Tra i Draghi Rossi vige la democrazia assoluta: si è votato per scegliere il nome, i colori sociali e pure il nome della mascotte. Un drago, ovviamente rosso, di peluche è così diventato Flash e da un po’ di tempo a questa parte segue i ragazzi in tutte le loro avventure. Capita dunque che mentre i genitori, che sono anche i venti soci della società, si incontrano, nell’altra stanza gli atleti prendono le loro decisioni accompagnati da educatori volontari. Ecco dunque gli atleti guidati dal coach Monica Ansaloni: Elena, Nicola, Silvia, Luca, Matteo, Davide, Roberto, Valentina, Christian, Michele, Enrico, Aurora, Gian Luigi.

Non solo Bowling. L’attività dei Draghi Rossi è destinata ad allargarsi. Le intenzioni dei genitori-soci sono ben chiare e a raccontarle ci pensano, in coro, il presidente Maurizio Piccinini e il segretario Gianni Bagolini: «Per il momento stiamo promuovendo il bowling, ma non nascondiamo che il nostro obiettivo è quello di “provare” altre discipline e soprattutto impostare progetti per l’integrazione e l’autonomia dei nostri ragazzi. Ecco, lo scopo sociale è sempre al primo posto». Fondamentale per l’attività dei Draghi Rossi sono i contributi arrivati da vari privati: «Persone che vogliamo ringraziare». Tra questi c’è un sostenitore speciale: «Molti di loro sono aziende della zona, si occupano di meccanica e simili. A questi si aggiunge “La Francescana”, il prestigioso ristorante di Massimo Bottura. Siamo molto orgogliosi del suo supporto».

Special Olympics e Csi. «Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze».

È il giuramento a cui sono chiamati gli atleti Special Olympics, giovani ed adulti con disabilità intellettive. Questo movimento è riconosciuto dal Comitato Olimpico, così come il Comitato Paralimpico. Le due sono organizzazioni separate e distinte per filosofia. Mentre il Comitato Paralimpico opera con i criteri dei Giochi Olimpici, Special Olympics è un programma educativo che organizza eventi solo per persone con disabilità intellettiva e per ogni livello di abilità: tutti possono partecipare e tutti vengono premiati sulla base di regolamenti internazionali. I Draghi Rossi sono inoltre affiliati al Csi e dunque riconosciuti dal Coni.

Gare e impegni. Tutti i martedì, al Bowling di Formigine, gli “atleti rossi” si trovano per passare una serata insieme e per prepararsi alle gare che sono in calendario. Poco tempo fa, per esempio, i ragazzi sono stati protagonisti di una “riunione” internazionale a Roma per festeggiare i dieci anni della Società Sportiva Lazio. Tra alcuni mesi, inoltre, ci saranno i Campionati Italiani a Lucca, mentre questa settimana è in programma un incontro amichevole dalle nostre parti. L’appuntamento è per mercoledì, intorno alle 18,30, al Bowling della Madonnina a Modena. Sfidanti i dipendenti Tetra Pak che dovranno sudare, e parecchio, per abbattere più birilli dei Draghi Rossi…