Quotidiani locali

De Francesco tra i Top 10

A Reggio Emilia tra le donne Ricci ottava assoluta, Martinelli prima di categoria

REGGIO EMILIA. Forse ha proprio ragione Paolo Manelli, il presidente della Maratona di Reggio Emilia: «Ci sono le maratone belle, le maratone brutte … poi c’è la Maratona di Reggio Emilia». Ha ragione, nella misura in cui non sono solamente i numeri a dargli ragione, quanto la percezione quasi tangibile di un clima sereno, rilassato, di festa intorno ad un evento che mette d’accordo tanto i top runners quanto gli amatori. L’edizione numero 22 della 42 chilometri del Tricolore, disputatasi domenica in una mattina decisamente fredda, ha visto trionfare il ruandese Jean Baptiste Simukeka in 2h16’30” e l’etiope Maru Alemu Tsehai in 2h33’41”, nuovo record del tracciato in campo femminile. A fronte di 2.650 atleti iscritti, sono stati 2.400 i partenti e 2.298 i regolarmente classificati al traguardo. Una marea di modenesi si è riversata domenica sulle strade reggiane, pronta ad ascoltare l’inno di Mameli prima del via, eseguito dalla Fanfara dei Bersaglieri di Scandiano, ad effettuare il giro di boa a Quattro Castella e a firmare il proprio personal best sul traguardo di Corso Garibaldi. Applausi ai primi nostri portacolori: Luca De Francesco, decimo assoluto in 2h28’01” e Laura Ricci, ottava donna in 2h54’44”. L’atleta della MDS Panariagroup, che proprio a Reggio aveva firmato il personale sulla distanza in 2h26’45”, ha limato 46” alla sua miglior prestazione stagionale, il 2h28’47” che gli era valso a Verona lo scorso 19 novembre il titolo italiano di categoria M35. Con lui sull’ideale podio modenese i compagni di team Lorenzo Villa ed Alessandro Donati. Prestazione fotocopia di un anno fa per Laura Ricci, che conferma il 2h54’ reggiano precedendo di appena 2’ la frassinorese Manuela Marcolini, nona in 2h57’17”. Esulta anche Patrizia Martinelli per il 3h12’51” che vale il nuovo personale ed il primo posto di categoria SF50.

Di seguito i modenesi più veloci al traguardo.

42 km uomini: 10. Luca De Francesco (MDS Panariagroup) 2h28’01”; 15. Lorenzo Villa (MDS Panariagroup) 2h36’46”; 16. Alessandro Donati (MDS Panariagroup) 2h37’32”; 29. Fabio Poggi (San Vito) 2h46’57”; 30. Claudio Costi (La Guglia) 2h47’11”; 39. Stefano Barbuti (Atl. Frignano) 2h49’29”; 61. Roberto Gheduzzi (Mud&Snow) 2h53’47”; 64. William Talleri (3’30” Running Team) 2h53’59”; 75. Marco Maselli (Fratellanza) 2h56’03”; 87. Gianluca Giuttari e Massimo Filippini (Modena Runners Club) 2h57’14”.

42 km donne: 8. Laura Ricci (Corradini Rubiera) 2h54’44”; 9. Manuela Marcolini (3’30” Running Team) 2h57’17”; 19. Patrizia Martinelli (3’30” Running Team) 3h12’51”; 21. Francesca Venturelli (Formiginese) 3h14’08”; 25. Chiara Galavotti (Pico Runners)
3h20’48”; 33. Anna Balboni (La Patria Carpi) 3h26’59”; 79. Stefania Bosi (Pico Runners) 3h44’27”; 85. Francesca Braidi (Mud&Snow) 3h45’57”; 93. Morena Cerchiari (Pico Runners) 3h47’35”; 95. Alessandra Marrazzo (Pico Runners) 3h48’21”; 99. Monica Menghini (Interforze) 3h49’27”.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon