Quotidiani locali

Vai alla pagina su Sassuolo calcio
Sassuolo, sogno Eder. Per la difesa De Maio o Andelkovic

US Sassuolo Calcio

Sassuolo, sogno Eder. Per la difesa De Maio o Andelkovic

Su indicazione di Iachini sia Matri che Peluso rimarranno

SASSUOLO Il mercato di gennaio, si sa, è infido e complicato. Tanto è vero che, a dispetto degli annunci, gli affari veri e propri languono. Il Sassuolo non fa eccezione a questo trend attendista: la società neroverde sa di dover intervenire con l’acquisto di uno (o due) difensori e sa di dover coprire eventuali uscite, nel caso in cui si presentasse la necessità. Cominciamo, allora, dai centrali difensivi: la ‘lotta’ per la successione di Paolo Cannavaro sembra essere ora come ora una corsa a due tra il francese Sebastian De Maio del Bologna (si vocifera di un accordo di massima già raggiunto) e sloveno Sinisa Andelkovic. Occhio anche al giovane argentino Romero del Belgrano: il cordobese ha 19 anni ma già un po’ di esperienza nella massima serie del suo Paese e potrebbe arrivare insieme a un giocatore più esperto (uno dei sopracitati) per cominciare l’ambientamento e in vista del futuro. Se Gazzola poi dovesse uscire, il Parma lo cerca e lui gradirebbe chiudere la carriera a casa sua, dove ha cominciato a giocare a calcio, è chiaro che la società neroverde dovrebbe andare a prendere un esterno e in questo Andelkovic potrebbe essere ancora più interessante, avendo già ricoperto il ruolo di terzino destro. Venendo ai giocatori in scadenza, probabile che restino tutti: Matri e Peluso, nonostante le richieste, sono graditi al tecnico e il Sassuolo intende tenerli per poi, eventualmente a mercato finito, mettersi a tavolino per parlare dell’eventuale rinnovo. Stesso discorso valido anche per il portiere Consigli.

Insomma, la sensazione è che (Gazzola a parte) non ci saranno uscite e che in entrata arrivino solo un paio di difensori. A meno che… a meno che non si presenti l’occasione in attacco per il

salto di qualità. In questo senso vanno catalogati i nomi di Lapadula, dello stesso Babacar e del ‘sogno’ di Iachini Eder. L’attaccante dell’Inter col tecnico marchigiano ha fatto grandi cose… e sognare (in tempo di mercato) non è peccato.


 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik