Quotidiani locali

CLUB FALLITO 

Esercizio provvisorio per il Vicenza, finirà la stagione

È giunta all'epilogo ieri, davanti al Tribunale fallimentare, l'agonia del Vicenza Calcio, dichiarato fallito dal giudice ma che potrà comunque proseguire l'attività agonistica nella serie C fino a...

È giunta all'epilogo ieri, davanti al Tribunale fallimentare, l'agonia del Vicenza Calcio, dichiarato fallito dal giudice ma che potrà comunque proseguire l'attività agonistica nella serie C fino a fine stagione, grazie all'esercizio provvisorio. Dopo la messa in mora da parte dei giocatori, avvenuta lo scorso 20 dicembre e dopo che la società non aveva pagato gli stipendi da cinque mesi, il presidente del Tribunale berico, Alberto Rizzo, ha confermato che l'attività del sodalizio sportivo potrà proseguire sotto il curatore, il commercialista veneziano Nerio De Bortoli. «Avrà il potere di portare avanti la società - ha precisato il magistrato - con l'obiettivo di tutelare i creditori, in primis i giocatori, ma anche di ottenere i risultati sportivi sul campo». Un compito in cui De Bortoli si era già cimentato nel 2005 a Venezia.

Quella dell’esercizio provvisorio era la strada
che aveva indicato, con la benedizione del curatore Claudio Trenti e del Comune, l’avvocato Antonio Tazzioli per il Modena. Ma lo sciopero dei giocatori e la quarta sconfitta a tavolino, con la conseguente esclusione dal campionato e la radiazione, hanno fatto saltare questa possibilità.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori