Quotidiani locali

Vai alla pagina su Modena calcio
Il Modena del sindaco ora cerca il... capotavola

Modena Calcio

Il Modena del sindaco ora cerca il... capotavola

Tanti nomi importanti e voglia di fare ma il gruppo che ha partecipato al summit convocato da Muzzarelli ha bisogno di una leadership per decollare 

MODENA Giuliano Grani ha dato un’indicazione importante all’uscita del summit in Comune tra il sindaco e gli imprenditori modenesi: «Ora serve un leader, una persona al comando. E’ così nella vita lavorativa di tutti i giorni e lo è a maggior ragione nello sport. Ci vuole una figura forte che prenda le redini». Mai dichiarazione fu più azzeccata. Già perché adesso, archiviato l’incontro conoscitivo di venerdì, è arrivato il momento di fare i primi passi concreti per un nuovo Modena. Per citare nuovamente Grani sarà però necessario trovare un leader capace di dare vita al “progetto rinascita” e allo stesso tempo di collaborare con le altre figure che si sono dette disposte a dare una mano. Un ruolo, quello di comandate della nave, che potrebbe essere assunto dal duo Morselli-Galassini. Coppia affiatata che da alcune stagioni sta già lavorando in simbiosi alla Rosselli Mutina. Attenzione, comunque, alle sorprese che stando ai fatti più recenti potrebbero essere almeno un paio. Da decifrare, per esempio, chi sia la figura imprenditoriale alle spalle dell’avvocato Mattia Grassani che in Comune era seduto al tavolo della discussione. Il professionista bolognese non si è ovviamente lasciato sfuggire una parola. Bocca cucita, assolutamente cucita. Grassani non ha battuto ciglio nemmeno quando gli è stato chiesto di un possibile coinvolgimento di Stefano Bonacini, attuale patron del Carpi. Inoltre c’è da capire se proprio Muzzarelli sia pronto a sfoderare l’ormai famoso asso nella manica. Attenzione però, in questo senso sono arrivate parole nette dai vertici di Piazza Grande. A pronunciarle, ancora una volta, l’assessore allo sport Giulio Guerzoni che ha precisato: «Noi son siamo capicordata. Siamo il Comune e faremo il Comune». Fatto sta che resta l’attesa per il secondo atto di questa nuova avventura impostata nel tardo pomeriggio di venerdì. Le parti, con ogni probabilità, si sono aggiornate ad un’altra data e a quel punto qualcuno dovrà muovere un passo importante e soprattutto deciso. Si vociferava,

nel frattempo, di un nuovo amore sbocciato per Romano Amadei che a sorpresa (ma nemmeno troppa) potrebbe riabbracciare il calcio modenese. Insomma, la tavola è stata apparecchiata, a farlo ci ha pensato il sindaco Muzzarelli, ora non serve altro che reperire il capotavola giusto.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori