Quotidiani locali

Mondiali su pista, Barbieri accelera

Ciclismo. La campionessa rientra in Italia ma ripartirà subito per la Spagna. A fine febbraio campionati iridati in Olanda

Rachele Barbieri è ritornata a casa, baci e abbracci con mamma - papà e sorella; il tempo di disfare la valigia e poi via di nuovo.

«Oggi - svela la Barbieri - assieme alle ragazze della nazionale azzurra della pista andremo a Valencia in Spagna per un ritiro sotto la guida del Ct. Il ritiro valenciano, sulle strade di Benicassin, si concluderà domenica 11 febbraio, quando in serata andrò a Maiorca a raggiungere le mie compagne del team inglese Wiggle Higgins. Mercoledì 14 rientrerò a Milano per una serie di servizi televisivi. Poi dal 18 al 24 di nuovo con la nazionale sino ad arrivare al 28 febbraio giorno in cui scenderò sulla pista olandese dove si staranno disputando i Campionati Mondiali, per difendere la maglia iridata dello Scracht».

Anche il mese di febbraio, terrà la Barbieri lontano da casa. Tra un volo aereo e l’altro, la ragazza delle Fiamme Oro dovrà anche lavorare per mantenere la brillante condizione fisica acquisita sulle strade australiane. Le due vittorie ottenute dalla compagna di colori l’australiana Edmonsonn, l’hanno ripagata ampiamente del lavoro svolto per organizzare il “treno” e portarlo al traguardo nel migliore dei modi. «In effetti - racconta Rachele - nello sprint io ero l'ultima che aveva il compito di portare la nostra velocista sino ai cento-cinquanta metri finali; avevo retto l’alto ritmo imposto dalle mie compagne di squadra per non lasciare spazio alle avversarie. A quel punto Annette Edmonsonn innestava il turbo e per le altre era sera. La conferma della brillante condizione raggiunta, è arrivata nella crono individuale di Melbourne nel prologo del Cadel Racer, dove ho chiuso al decimo posto. Un piazzamento che mi ha confermato che ho ritrovato la giusta pedalata. Quando sei nel finale di corsa e sai che devi condurre la tua compagna verso il successo, ti rendi conto della condizione psico-fisica raggiunta. Direi che sto meglio, mi sento più forte dello scorso anno. Speriamo bene». Il Ct Edoardo Salvoldi ha contattato Rachele al suo ritorno a casa, complimentandosi per la bella condizione raggiunta

in terra di Australia. La ragazza di Stella di Serramazzoni avrebbe voluto festeggiare il compleanno assieme ai suoi cari, ma il 21 febbraio giorno in cui diventerà maggiorenne, sarà in giro con la bicicletta e tra una pedalata e l’altra, potrà permettersi di sognare in grande.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon