Quotidiani locali

Solierese e Sanmichelese non si fan male

Eccellenza. Derby senza reti, i ragazzi di Maestroni al settimo risultato utile consecutivo, i sassolesi ritrovano compattezza

SOLIERA. Solierese e Sanmichelese non si fanno del male: uno zero a zero che sta bene a entrambe.

In uno “Stefanini” che offriva un terreno di gioco piuttosto pesante andava in scena il derby modenese tra Solierese e Sanmichelese, distanziate da solo due lunghezze in classifica.

In casa gialloblu l’intenzione era quella di continuare la striscia positiva di tre vittorie consecutive mentre alla Sanmichelese, reduce dal ko interno contro il San Felice, serviva un pronto riscatto. Alla fine è uscito un pareggio che, per quello che si è visto durante la gara, segnala di essere il risultato più giusto, con gli ospiti più propositivi nella prima frazione di gara ed una Solierese pronta a riscattarsi nella ripresa.

Nei primi minuti Casta prende in mano le redini della sua squadra ma in due occasioni non trova la porta dalla distanza. All’11’ bel dialogo El Madi-Belluzzi con il primo che offre una sponda di testa al bomber il quale ci prova al volo col mancino, fuori di poco. Al 20’ corner calciato alla perfezione da Morra che trova al centro El Madi, prima conclusione ribattuta, anche la seconda e Sanmichelese che evita il passivo.

Tegola in casa gialloblu, con Nicoletti costretto a lasciare il campo per un risentimento muscolare, al suo posto entra Ascari. I biancoverdi tornano a farsi vedere dalle parti di Neri conquistando diversi calci piazzati al limite dell’area. Sono due gli episodi dove i cross di Vernia (in precedenza provandoci anche direttamente, senza fortuna) potevano essere sfruttati meglio: il primo al 37’ Zagnoni impatta malissimo con la testa senza riuscire ad indirizzare verso lo specchio porta, il secondo pochi minuti più tardi con Rinieri che riesce addirittura a fare peggio del compagno lisciando completamente la palla.

Negli spogliatoi Maestroni prova a dare la sveglia ai suoi e i risultati non tardano. Al 52’ azione insistita della Solierese, la conclude Belluzzi, Giaroli blocca a terra. Sale in cattedra Agazzani, protagonista prima come uomo assist trovando Sentieri il quale si fa murare all’ultimo da Bursi, poi con un tiro-cross velenoso che inganna Giaroli: il portiere è scavalcato ma il pallone si stampa in pieno sulla traversa. Al 66’ per poco Zocchi non approfitta di una colossale ingenuità della retroguardia di casa, tiro alto da pochi passi. Due minuti dopo è Belluzzi a graziare la Sanmichelese: il centravanti può approfittare di un grave errore ospite ma davanti a Giaroli non è sufficicntemente freddo e decide per la conclusione di forza, palla che schizza

alta. Belluzzi prova poi a farsi perdonare in due occasioni senza trovare fortuna.

Le incursioni conclusive, da una parte e dell’altra, non servono a sbloccare la partita.

Fra sette giorni Solierese di scena in terra piacentina contro l’Agazzanese.



TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori