Quotidiani locali

Quante stelle al Pranzo dei Campioni

A San Damaso l’evento organizzato da MC Ghirlandina “Villa” e Macchine Veloci

Come da tradizione ormai decennale, la simbiosi tra il moto club Ghirlandina “Romano e Walter Villa” e la squadra Macchine Veloci ha aperto la stagione con il Pranzo dei Campioni.

Domenica scorsa alla polivalente di San Damaso è andato in scena questo dodicesimo appuntamento che ha chiuso il positivo 2017 ed aperto ufficialmente quello che sarà l’organizzazione di questo 2018. A coordinare l’evento, sempre ricco di storia motociclistica, non potevano che essere il presidente Fulvio Vannoni, numero uno dello storico moto club giunto al 49° anno di attività, e Daniele Neri, presidente del team Macchine Veloci Moto Villa. Come ad ogni anno non sono mancati ospiti illustri e una rappresentanza delle moto usate da campioni come la Harley Davidson utilizzata per vincere quel mondiale velocità della classe 350cc nel 1976 dal compianto Walter Villa. Tanti i riconoscimenti a partire dalla signora Milena Severi, vedova di Walter Villa, presente con la figlia Simona e la nipotina Virginia, già impegnate all’interno del moto club nel portare avanti l’attività minimoto. Alla serata non poteva mancare l’80enne Francesco Villa, sempre ricco di racconti sul mondo del motociclismo e da tutti riconosciuto come un grande personaggio, che ha voluto essere presente nonostante il fratello Alfonso sia ancora ricoverato in ospedale da dicembre. A fare da contraltare il giovanissimo Simone Saltarelli che proverà a rilanciarsi in questa stagione, e continuando tra i Campioni presenti, due grandi del motomondiale specialisti delle piccole cilindrate come Eugenio Lazzarini e Pierpaolo Bianchi che hanno onorato questo pranzo ricordandosi delle corse allo storico circuito di Modena.

Riconoscimenti anche al pluricampione Massimo Broccoli, al modenese Gianfrancesco Bursi e ai velocisti Fabrizio Brandoli, Enrico Stefani e Marcello Vincenzi. Per i campioni del fuoristrada tra motocross ed enduro d’epoca premiati i fratelli Alessandro e Giorgio Orbati, Alfredo Bottarelli, Luigi Dallarda, Silvano Nora, Renzo Vignudini ed Enzo Vezzalini.

La

foto di gruppo ha chiuso il pranzo e dato appuntamento a tutti al cinquantennale del moto club. Ma prima ci sarà il 15 aprile al circuito di Marzaglia la giornata delle minimoto aperto anche ai giovanissimi che vorranno provare le sensazioni del motociclismo. (c.f.)



TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon