Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Rabbia Goldaniga «Dobbiamo subito voltare pagina»

Il difensore al rientro: «Contro il Cagliari bisognerà gettare  sul campo la cattiveria accumulata dopo il 7-0 con la Juve»

La classifica del Sassuolo dice che il lunch match interno contro il Cagliari è uno scontro salvezza: «Quella di domenica è una partita importantissima per noi - conferma Edoardo Goldaniga in conferenza stampa - gli ultimi risultati sono stati negativi e stiamo cercando di prepararci al meglio per questa sfida. L'avversario è forte, i giocatori di qualità sono parecchi, soprattutto in attacco».

I neroverdi sono reduci dalla disfatta dell'Allianz Stadium che il difensore lombardo ha vissuto da ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

La classifica del Sassuolo dice che il lunch match interno contro il Cagliari è uno scontro salvezza: «Quella di domenica è una partita importantissima per noi - conferma Edoardo Goldaniga in conferenza stampa - gli ultimi risultati sono stati negativi e stiamo cercando di prepararci al meglio per questa sfida. L'avversario è forte, i giocatori di qualità sono parecchi, soprattutto in attacco».

I neroverdi sono reduci dalla disfatta dell'Allianz Stadium che il difensore lombardo ha vissuto da spettatore, dovendo scontare un turno di squalifica: «E' stata una partita negativa sotto tanti punti di vista, perdere con la Juventus è accettabile ma, se il risultato è 7-0, allora serve un esame di coscienza, martedì ci siamo riuniti e ce lo siamo fatti. Se siamo arrabbiati? Guai se non lo fossimo, significherebbe non avere a cuore il nostro lavoro, ma ora la cattiveria va messa in campo, non possiamo permetterci di portarci dietro delle scorie, bisogna voltare pagina subito».

Dopo l'ottima chiusura del girone di andata, quello di ritorno è iniziato con un solo punto in quattro giornate per il Sassuolo: «Abbiamo raccolto meno rispetto a quanto meritavamo - risponde Goldaniga - ad esempio col Genoa il pareggio sarebbe stato giusto, col Torino avremmo meritato di vincere. Comunque ora affronteremo avversari alla nostra portata, dobbiamo pensare ad una partita per volta e affrontarle al meglio».

I numeri dicono che l'ex Palermo è una pedina fondamentale della retroguardia di Iachini, la media gol subiti è di 1,2 con lui in campo, maggiore di 2 in caso di assenza: «E' un dato positivo, io cerco di dare sempre tutto, speriamo di abbassare ulteriormente la media».

A Torino in campo c'era Lemos, che è stato oggetto di diverse critiche a seguito di una prestazione a dir poco deludente: «Mauricio ha avuto poco tempo per allenarsi con noi, il campionato italiano è difficile, non è semplice adattarsi. Le problematiche che ha avuto contro la Juventus sono comprensibili, cercheremo di farlo integrare al più presto, è un calciatore valido, che vanta presenze nella sua nazionale, imparando la lingua sarà più facile capire le indicazioni del mister».