Quotidiani locali

Vai alla pagina su Carpi calcio
Erasmo Iacovone Day, Carpi ha ricordato il suo grande bomber

Carpi Calcio

Erasmo Iacovone Day, Carpi ha ricordato il suo grande bomber

Si è tenuto sabato in Sala Duomo a Carpi l’iniziativa “Nel segno di Erasmo”, dedicata a Iacovone nel quarantesimo anniversario della sua scomparsa

CARPI Si è tenuto sabato in Sala Duomo a Carpi l’iniziativa “Nel segno di Erasmo”, dedicata a Iacovone nel quarantesimo anniversario della sua scomparsa. La Fondazione Taras 706 a.C., supporter trust del Taranto, ultima maglia vestita dall’attaccante, ha deciso di celebrare la ricorrenza proprio a Carpi dove Iacovone ha trascorso un anno importantissimo per la propria carriera professionale e per la propria vita privata. Nel corso dell’evento, condotto dallo scrittore tarantino Giuliano Pavone, è stato proiettato il cortometraggio “Iaco”, scritto e diretto da Alessandro Zizzo. L’attore Massimo Cimaglia – che nel cortometraggio interpreta Giovanni Fico, presidente del Taranto di quell’epoca – ha letto brani scritti dai tifosi rossoblù per il contest “Il mio Iaco”, lanciato alcune settimane fa. Presenti alla serata, oltre alla vedova Paola, alla figlia Rosy e ai nipoti, anche tanti ex compagni di squadra del giocatore, tra cui Luciano Gallina e Giancarlo Magnani, due dei protagonisti della promozione in Serie C centrata in quella splendida stagione 1973-74. Graditi ospiti anche gli stati maggiori del Carpi: il patron Stefano Bonacini e il presidente Claudio Caliumi. L’iniziativa

ha avuto il patrocinio del Comune di Carpi e del CONI Emilia-Romagna.

L’attaccante di Capracotta perse tragicamente la vita in un incidente stradale il 6 febbraio 1978, soltanto poche ore dopo aver giocato la sua ultima partita da capocannoniere della Serie B.
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro