Quotidiani locali

Iachini: «Ho rivisto il mio Sassuolo ma è mancato il gol»

«Dopo il 7-0 con la Juventus serviva questa reazione Non abbiamo concesso nulla, davanti non siamo concreti»

REGGIO . Un brodino e nulla più, ma mister Iachini cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno: “Dovevamo reagire dopo la partita contro la Juve, che è stata molto pesante sia per il risultato, sia da un punto di vista psicologico; oggi ho rivisto una squadra aggressiva, che ha provato a vincere e che è tornata ad avere le sue migliori caratteristiche: compattezza, intensità, aggressività. Giocavamo contro un Cagliari che ha chiuso bene gli spazi e che contava su un reparto offensivo sempre pericoloso; noi siamo stati bravi a non concedere nulla, creando diverse buone occasioni in avanti. Ho visto il Sassuolo della mia gestione e sono queste le prestazioni che dobbiamo fare”. Il principale problema della squadra continua, però, ad essere a livello realizzativo e la prova contro il Cagliari lo ha nuovamente confermato: “Ci manca la freddezza sotto porta, perché le occasioni ed i presupposti li creiamo, ma poi serve finalizzare. A Genoa abbiamo preso il palo, con il Torino uguale...Insomma, tanti episodi non sono girati a nostro favore e ci avrebbero portato 4 o 5 punti in più. Probabilmente oggi dovevamo andare di più sugli esterni, aprendo di più il gioco e cercando di essere più precisi sugli ultimi passaggi e nelle conclusioni in porta. Queste sono cose che ripetiamo da tempo, ma non possiamo fare altro che insistere, continuando a lavorarci, perché sono certo che i gol arriveranno. Oggi ci è mancato solo il gol, ma rimango fiducioso, perché il gioco ci permette di creare sempre buone occasioni”. Proprio riguardo i giocatori del reparto offensivo, mister Iachini vede segnali incoraggianti: “Babacar oggi ha messo altri minuti nelle gambe e ne ha un assoluto bisogno, visto che ha giocato poco in questo girone d'andata; deve ritrovare il ritmo, ma si sta impegnando molto: speriamo possa affrettare i tempi di inserimento

nelle dinamiche della squadra, crescendo anche a livello fisico. Politano, invece, ha fatto la sua partita: ha avuto qualche problemino ultimamente, ma sta crescendo, si è messo le voci di mercato alle spalle ed è tornato a pieno regime nella squadra”.

Andrea Fratti

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori