Quotidiani locali

Vai alla pagina su Modena calcio
Nuovo Modena, le regole del Comune

Modena Calcio

Nuovo Modena, le regole del Comune

Guerzoni: «Bisogna ripartire dal Braglia e gente seria». Il gruppo Samorì si svela

MODENA La prima mossa concreta nelle manovre di rifondazione del Modena arriverà questa settimana, giovedì per la precisione, quando nascerà la prima società pronta a mettersi in lizza per far rinascere il club canarino. La società, ancora top secret, è quella composta da quattro imprenditori modenesi e uno di fuori città che si sono affidati da mesi all’avvocato Gianpiero Samorì per avviare l’iter. Il legale ha sempre escluso un suo coinvolgimento se non dal punto di vista professionale, ma solo quando i nomi saranno resi noti si potrà avere la certezza di chi componga un gruppo da lui definito “di professionisti seri e stimati”. Il percorso che questa società intende seguire è già delineato: presentarsi all’asta per il marchio Modena Fc, rilevarlo e chiedere poi al Comune lo stadio Braglia nonché alla Figc l’ammissione in sovrannumero al prossimo campionato di serie D, dopo aver ricevuto la lettera di accreditamento dal Comune stesso. «Al momento – ha spiegato l’assessore Giulio Guerzoni – in Comune non è arrivata nessuna richiesta di incontro da parte dell’avvocato Samorì o del gruppo che rappresenta. Se, come leggo, ci sono imprenditori che hanno scelto di affidarsi alla sua capacità professionale, ben vengano. Deve però essere chiaro a tutti che il Modena dovrà ripartire da un progetto sportivo serio, cioè con le risorse necessarie». Nessun gruppo avrà la certezza di essere il nuovo Modena fino a quando non avrà l’imprimatur del Comune, sotto forma prima di tutto di concessione dello stadio Braglia. Anche in tal senso, le prossime tappe sono già tracciate: «Come abbiamo già detto – ha precisato sempre Guerzoni – il progetto sportivo della società che rinascerà dovrà ripartire dal Braglia. È evidente che ci sono soggetti privati che si stanno muovendo, così come lo è il fatto che serva un capitale importante

perché si deve progettare una risalita nel calcio che conta. Gli imprenditori modenesi hanno una grandissima opportunità, non ci sono più alibi. La prima settimana di aprile, tramite un bando pubblico, convocheremo gli interessati e allora se ne saprà di più».


 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro