Quotidiani locali

Vai alla pagina su Modena calcio
Nuovo Modena, rinforzo per il gruppo Samorì

Modena Calcio

Nuovo Modena, rinforzo per il gruppo Samorì

Un altro imprenditore della città si è aggiunto alla cordata che domani si incontra e giovedì mette nero su bianco. Arriverà la risposta Rosselli-Toni?

MODENA Con un incontro fissato all’ora di pranzo di domani prenderà forma la prima società candidata alla rifondazione del Modena, quella che si è affidata all’avvocato Gianpiero Samorì e che ancora deve svelare la sua composizione. Ai cinque imprenditori che già la costituivano, quattro locali e uno di fuori città stando a quanto dichiarato dal legale, se ne è aggiunto un altro proprio ieri, pronto a mettere nero su bianco il suo impegno insieme ai compagni di viaggio. All’incontro di domani parteciperanno tutti i soci, mentre giovedì verrà formalizzato l’accordo davanti a un notaio, con la nascita ufficiale della società che punterà come prima cosa ad acquistare all’asta giudiziaria marchio “Modena Fc” e memorabilia del club canarino fallito. All’atto della costituzione i soci si impegneranno a versare una somma cospicua, parte dell’investimento programmato con un piano triennale. In attesa di conoscere la data in cui il marchio andrà all’asta – il curatore fallimentare Trenti e lo stimatore Borsari stanno ancora redigendo l’inventario dei beni del vecchio Modena Fc – come ogni altra cordata in campo anche il “gruppo Samorì” dovrà incontrare il Comune nella prima settimana di aprile, per scoprire le carte con il sindaco Muzzarelli e l’assessore Guerzoni parlando di risorse, progetto sportivo e stadio Braglia. Il Comune, che non ha un titolo sportivo in mano, da regolamento federale dopo l’abolizione del Lodo Petrucci dovrà semplicemente “accreditare” – non più esprimere preferenze, anche se in realtà poco cambia – una o più cordate con i requisiti necessari per far ripartire il Modena in sovrannumero nel prossimo campionato di serie D, prima che la palla passi al Consiglio Federale. Lo farà dopo aver esaminato ciascuna delle proposte che gli verranno sottoposte e sfruttando il fatto di avere in mano un bene imprescindibile

come lo stadio Braglia, da affidare a chi avrà il progetto migliore. Il gruppo “Samorì” si mette in vantaggio almeno a livello di tempistiche, ora si vedrà se altri candidati intenderanno uscire allo scoperto prima del “bando” del Comune di inizio aprile.

 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro