Quotidiani locali

Vai alla pagina su Modena calcio
Ha preso vita la società Modena FC 1912

Modena Calcio

Ha preso vita la società Modena FC 1912

Una Srl-Ssd formata da sette soci (rappresentati da Carlo Alberto Bulgarelli) con un impegno di 2,4 milioni in tre anni, 800mila già versati. Samorì: "Sono persone serie". Antonio Tazzioli amministratore unico

MODENA. Un Modena è nato e si è dato un nome ambizioso: Modena Fc 1912. Sette imprenditori, cinque di Modena, due di fuori città, ancora rigorosamente in incognito e rappresentati dal commercialista Carlo Alberto Bulgarelli, ieri hanno costituito ufficialmente presso lo studio del notaio Rolando Rosa una nuova società affidata all’amministratore unico avv. Antonio Tazzioli e finalizzata a far rinascere il Modena Calcio. Subito dopo è stata versata sul contocorrente della stessa la cifra di 800mila euro, prima tranche dei 2,4 milioni che il gruppo legato all’avv. Samorì si è impegnato a confluire nel club nei prossimi tre anni.

leggi anche:

Non è nato il nuovo Modena, ma si può affermare che un Modena c’è già in attesa di vedere se nasceranno controproposte legate a Toni e al gruppo Rosselli senza mai dimenticare l’occhio lungo di Stefano Bonacini sulle vicende modenesi. Il nuovo Modena FC 1912 è pronto ad agire come si legge nel comunicato: «In data odierna è stata costituita la società Modena F.C. 1912 S.r.l. - S.S. D. In attesa dell’asta per la dismissione del marchio e dei cimeli del Modena da parte della procedura fallimentare, i Soci stipulanti il patto parasociale hanno fiduciariamente intestato le quote al dott. Carlo Alberto Bulgarelli. Contestualmente, è stato aperto il conto corrente della società presso Banca Interprovinciale ove i Soci hanno fatto affluire gli importi necessari per la ripartenza dell'attività sportiva, essendosi impegnati a finanziare la società con mezzi propri per un triennio in ragione di euro 800.000 ad anno, per il complessivo importo di 2,4 milioni.

leggi anche:

Oggi verrà inviata comunicazione al Curatore fallimentare dottor Trenti e al Giudice delegato al fallimento del Modena Fc, dott.ssa Galli, per formalizzare, da un lato, l'interesse a partecipare all'asta, laddove i valori risultino determinati con criteri di ragionevolezza, e, dall'altro, l'urgenza dell'indizione dell'asta in tempi brevi per consentire di procedere agli ulteriori passaggi necessari per la partecipazione della squadra al campionato di serie D 2018-2019. Una volta acquisito il marchio verrà richiesto un appuntamento con il Sindaco Muzzarelli per presentare i Soci ed illustrare il progetto sportivo. A quel punto l'Amministrazione potrà valutare la qualità dei Soci e della proposta, decidendo se rilasciare gradimento all'utilizzo del campo e le condizioni richieste. Laddove dette condizioni siano ritenute compatibili con le risorse finanziarie messe a disposizione e in grado di consentire la ripresa dell'attività agonistica la Società provvederà a richiedere l'iscrizione alla serie D. Per l'attuazione delle operazioni sopra descritte è stato incaricato l'avv.Antonio Tazzioli, nominato Amministratore unico della società a termine». (p.v.)

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro