Quotidiani locali

A 51 anni "Piedone" Giovanardi ritorna a correre

Il pilota sassolese sarà al volante di un’Alfa Romeo nel World Touring Car Cup. «Ho ancora passione e voglia di vincere»

Fabrizio Giovanardi non ne vuole sapere di appendere il casco al chiodo. A 51 anni il sassolese sarà uno dei piloti che il Team Mulsanne schiererà nella stagione 2018 del FIA WTCR (World Touring Car Cup). Nato il 16 dicembre 1966 e noto con il soprannome di "Piedone", derivante dagli innumerevoli successi che lo hanno portato a conquistare il titolo di Campione Italiano Superturismo (1998 e 1999) e di Campione Europeo Superturismo nel 2000 e 2001, riconfermatosi anche nel 2002 in ETCC, al volante di una Alfa Romeo 156, Giovanardi si è riavvicinato al mondo delle competizioni negli ultimi mesi, trovando subito nel progetto di Romeo Ferraris una solida base da cui ripartire. Nei giorni scorsi Giovanardi è sceso in pista a Monza in occasione di un test organizzato al volante della Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris, trovando da subito un ottimo feeling con la vettura e con i tecnici del costruttore di Opera che ha partecipato al test. Fabrizio guiderà una delle due vetture iscritte al World Touring Car Cup sin dal primo round della serie, previsto in Marocco il 7-8 aprile.

«Voglio ringraziare le persone all’interno di Romeo Ferraris che hanno reso possibile il raggiungimento di un accordo per la stagione 2018 - dice Giovanardi. Ho avuto il piacere di poter guidare l’Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris e sono rimasto favorevolmente colpito da questa vettura. Per me sarà il debutto con un programma completo nel mondiale dopo alcuni anni lontano

dalle piste, ma la passione e la voglia di vincere sono rimasti intatti. Ho avuto la possibilità di iniziare un percorso a Monza che auspico possa essere ricco di soddisfazioni per me e per tutti quelli che hanno lavorato al progetto Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris».

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik