Quotidiani locali

Melchiorri, l’oro di Carpi: sei gol per dieci punti

Serie B. Con la prodezza di Brescia il bomber si conferma un acquisto azzeccato e in estate Bonacini e Scala proveranno a riscattarne l’intero cartellino

L’importanza di essere Federico Melchiorri. Il Carpi ha trovato il centravanti che cercava, lo ha fatto dopo un lungo inseguimento che si è consumato definitivamente nella sessione invernale del mercato. I biancorossi non hanno mai mollato la presa e il 31enne nato a Treia ha ripagato la fiducia. Con quello segnato al Brescia sono 6 i gol, in 14 presenze, messi a referto dall’ex Cagliari. Uno score niente male che diventa ancora più eccezionale se si tiene conto di quanto queste reti abbiano effettivamente inciso sulla classifica. Sono infatti ben 10 i punti arrivati grazie a Melchiorri, una cifra che senza ombra di dubbio sposta, eccome, gli equilibri. Il resoconto di questo cammino è curioso da analizzare. Gol e vittoria contro lo Spezia, gol e pareggio con la Cremonese, doppietta e successo la Pro Vercelli, gol allo scadere con il Brescia per l’1-1. Si aggiungono poi i due punti arrivati con la Ternana. In quell’occasione, infatti, l’attaccante ha dato il suo contributo assieme a Concas per il 2-1 finale. Senza il gol di Melchiorri, i biancorossi avrebbero ipoteticamente chiuso la gara in parità. Per questo le due lunghezze accreditate al bomber marchigiano che nella sua “classifica solitaria” va così in doppia cifra. I numeri sono quindi dalla parte del neo-biancorosso che è arrivato da Cagliari in prestito con diritto di riscatto. Il contributo dato sino ad ora non si limita solamente ai gol realizzati. Già perché Melchiorri è andato a tamponare una falla che si era aperta nell’attacco biancorosso. Ha dovuto stringere i denti e giocare a ripetizione per sostituire Jerry Mbakogu assente ormai da diverso tempo. In fretta, dunque, si è dovuto adattare al modo di giocare del Carpi che, come ormai noto, è parecchio dispendioso per gli attaccanti. E altrettanto in fretta ha dovuto trovare il giusto feeling con i compagni di reparto che, partita dopo partita, si sono alternati al suo fianco. Ben sette giocatori diversi: da Malcore a Nzola, passando per Concas, Pasciuti, Sabbione, Verna e ovviamente il già citato Mbakogu. Un vero e proprio valore aggiunto che, molto probabilmente, sarà il cardine del Carpi per la prossima stagione. Con Jerry destinato al Leeds c’è da scommettere che i biancorossi si

siederanno ad un tavolo col Cagliari per trattare il riscatto di Melchiorri dal Cagliari. Una mossa, tra l’altro, già anticipata dai vertici di via Marx. Strategie, queste, che troveranno il loro tempo, intanto c’è un campionato da portare a termine.

Enrico Ballotti

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik