Quotidiani locali

Vai alla pagina su Sassuolo calcio
Sassuolo, mancano 3 punti per tagliare il traguardo

US Sassuolo Calcio

Sassuolo, mancano 3 punti per tagliare il traguardo

A quota 37 la salvezza dovrebbe essere garantita: servirà almeno una vittoria nelle ultime cinque con Fiorentina (domani), Crotone, Sampdoria, Inter e Roma

Missione compiuta? Non ancora: ma dopo Verona il Sassuolo è a un passo - o meglio, ad una vittoria - dalla salvezza.

SALVEZZA A 37? Quota 37 dovrebbe rappresentare il margine di sicurezza per blindare la permanenza nella massima categoria. E, seppur più vicino dopo il colpaccio del Bentegodi, il traguardo non è stato ancora raggiunto: anche e soprattutto alla luce del tremendo calendario che attende i neroverdi. Per questo i tre punti di Verona pesano tantissimo: perché hanno spedito all’inferno gli scaligeri che, battendo il Sassuolo, sarebbero rientrati clamorosamente in corsa per la salvezza, e perché da domani in avanti sulla strada dei neroverdi gli ostacoli avranno ben altro spessore rispetto all’Hellas.

CALENDARIO NEMICO Fiorentina in casa (domani alle ore 18), Crotone allo Scida, Samp al Mapei, Inter in trasferta e chiusura di nuovo al Mapei contro la Roma di Di Francesco. Da qui alla fine il Sassuolo affronterà solo avversarie guidate da enormi motivazioni, tutte a caccia di punti pesanti per i rispettivi obiettivi: nessuna rivale già sazia o appagata in cui sperare, insomma. E, giusto per evitare facili illusioni, quello del Sassuolo è probabilmente il peggior calendario tra le squadra coinvolte nella lotta salvezza. Ai neroverdi resta un solo scontro diretto, contro il Crotone, terzultima della classe in grado di rallentare però la corsa di sua Maestà la Juventus: la trasferta calabrese resta il passaggio più delicato, perché non perdere allo Scida significherebbe tenere a distanza gli uomini di Zenga che, sempre a proposito di scontri diretti, domani se la vedranno contro l’Udinese appena scavalcata dal Sassuolo in classifica.

Nessuna gara particolarmente abbordabile da qui alla fine attende comunque il Sassuolo: per questo, come da “mantra iachiniano”, nelle ultime cinque giornate i neroverdi avranno l’obbligo di cercare i punti che mancano alla salvezza contro ogni avversario, anche quelli

che sulla carta sembrano ingiocabili. Del resto, Politano e soci sono appena riusciti a fermare il Napoli e il Milan: aver rallentato anche recentemente qualche big può dare al Sassuolo la spinta necessaria ad affrontare gli ultimi metri della scalata salvezza.(gi.gu.)
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori