Quotidiani locali

Azimut, Giani resta in pole  position

L’attuale tecnico di Milano resta favorito numero 1 per la panchina gialloblù

MODENA Andrea Giani continua ad essere in pole position per ricoprire il ruolo di allenatore dell'Azimut Modena. La situazione al momento è chiara: Modena Volley vuole affidare la panchina del Pala Panini a Giani, e Giani vuole ritornare a Modena dopo essere stato sia giocatore che allenatore della società gialloblù, quando nel 2007/08 vinse la Challenge Cup. La leggenda della pallavolo italiana sarebbe la soluzione ideale per Modena, alla disperata ricerca di un allenatore con un'immagine positiva dopo l'esperienza di Radostin Stoytchev, esonerato dopo che l'intera squadra si è scagliata pubblicamente contro di lui. Giani, dopo dieci anni da allenatore, ha conquistato la stima di moltissimi giocatori, in primis Bruno, che prima lo hanno ammirato e cercato di emulare da giocatore, e che adesso vorrebbero essere allenati da lui. Appare superfluo dire quanto sarebbe importante e spendibile il profilo di Giani a Modena, sia da un punto di vista del tifo, che non accoglierebbe entusiasta il suo ritorno al Pala Panini, che da un punto di vista del marketing. Dopo anni di gavetta, il “Giangio” ha iniziato a conquistare piazzamenti importanti (come quello di Milano in questa stagione, un'annata di alto livello in cui è riuscito a valorizzare diversi giocatori), specialmente con la nazionale slovena e con la nazionale tedesca che ha trascinato a fantastici podi agli Europei. Il matrimonio in ogni caso non sarà imminente, perché Modena e Giani devono sistemare alcune questioni. Ieri Milano ha ufficializzato l'acquisto di Clevenot e nel comunicato stampa ufficiale erano riportate le parole di Giani, che di diceva felice di poter allenare un giocatore di quello spessore. Per molti addetti ai lavori e tifosi la prova inconfutabile della sua permanenza alla Revivre, ma il comunicato era stato preparato dalla società biancorossa diverse settimane fa. Clevenot, infatti. Avrebbe firmato con Milano già un mese fa, ma hanno annunciato ufficialmente il suo arrivo solo dopo la conclusione della stagione della Revivre e di Piacenza. Giani è attualmente sotto contratto con Milano e non è ben chiaro se si siano presenti clausole che lo potrebbero liberare gratuitamente, è anche vero però che la Revivre

vorrebbe confermare Matteo Piano, capitano biancorosso in questa stagione, appena tornato a Modena dopo il prestito. Un accordo si troverà, così come con la Lega per evitare che Giani, firmando con l'Azimut, possa perdere il contratto con la Germania dove vanta un altro anno.
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro