Quotidiani locali

Vai alla pagina su Sassuolo calcio
Magia di Politano, il Sassuolo a un passo dalla salvezza

US Sassuolo Calcio

Magia di Politano, il Sassuolo a un passo dalla salvezza

Un grandissimo gol dell'attaccante nel finale del primo tempo piega la Fiorentina di Pioli nel confronto del Mapei Stadium

SASSUOLO  1

FIORENTINA 0

SASSUOLO (3-5-2): Consigli 6, Lemos 6 (31' st Dell'Orco sv), Acerbi 6,5, Peluso 6, Adjapong 6, Missiroli 6,5, Magnanelli 6,5, Duncan 6,5, Rogerio 6,5, Berardi 6 (19' st Ragusa 6), Politano 7 (37' st Matri sv). (77 Pegolo, 70 Marson,55 Letschert, 6 Mazzitelli, 8 Biondini, 22 Frattesi, 29 Cassata, 17 Pierini, 30 Babacar). All. Iachini 6,5.

FIORENTINA (4-3-2-1): Dragowski 6, Laurini 5,5, Milenkovic 5,5, V.Hugo 6, Maxi Olivera 6 (11' st Gil Dias 5,5), Benassi 5,5, Dabo 5, Veretout 6, Chiesa 5,5 (26' st Gaspar 6), Saponara 5,5 (11' st Simeone 6), Falcinelli 5,5. (33 Brancolini, 22 Cerofolini, 3 Biraghi, 26 Ranieri, 51 Petko, 19 Cristoforo, 32 Gori, 10 Eyssric). All. Pioli 6.

ARBITRO: Irrati di Pistoia 5,5.

RETI: nel pt 41' Politano.

NOTE: Angoli: 4-2. Recupero: 3' e 5'. Espulso: nel pt 30' Dabo per doppia ammonizione. Ammoniti: Peluso, Laurini, Berardi, Lemos, Adjapong, Rogerio, Benassi per gioco scorretto. Var: 1.

REGGIO EMILIA. Quella con la Fiorentina è la vittoria che consegna, in pratica, la salvezza al Sassuolo. Con due successi consecutivi in appena quattro giorni e otto risultati positivi di fila, cancella le paure e può guardare ai prossimi impegni con una certe leggerezza. Frena invece la propria corsa verso l'Europa League la Fiorentina, al secondo ko settimanale (un punto nelle ultime tre) condizionata nel posticipo di oggi anche dall'espulsione di Dabo al 30' pt che ha costretto i viola in inferiorità numerica per oltre un'ora. Ha deciso Politano, l'uomo più in forma di questo periodo tra i neroverdi (5 delle ultime 6 reti del Sassuolo portano la sua firma), autore di una gol tanto pesante quanto bello, un sinistro a giro da fuori area. All'inizio Pioli schiera tra i pali Dragowski davanti alla difesa a quattro. Saponara è a supporto del tandem d'attacco formato da Chiesa e dall'ex Falcinelli. Iachini conferma Lemos nel 3-5-2 e davanti non c'è Babacar, altro ex, escluso a beneficio di Berardi che agisce in coppia con Politano. Al 4' Rogerio per Adjapong che calcia al volo a impegna il portiere viola. Al 6' il primo ammonito, Dabo per un fallo su Missiroli. Partita che stenta a decollare con un gioco frammentario. Così prova a pungere il Sassuolo, sul calcio di punizione di Lemos al 24' interviene senza problemi Dragowski.

Alla mezz'ora il primo episodio decisivo con il secondo giallo di Dabo per un intervento da dietro su Berardi. Fiorentina in dieci. Poco dopo il vantaggio per gli uomini di Iachini: Adjapong dal fondo serve Politano che dal limite dell'area di sinistro mette la palla dove Dragowski non può arrivare. Nella ripresa il maggiore possesso palla della Fiorentina non produce gli effetti sperati. Pioli all'8' gioca la carta Simeone, ma è il Sassuolo a sfiorare il raddoppio al 14' con Politano che entra in area ma trova sulla propria strada l'attento Dragowski. Lo stesso Simeone al 23' ha una buona occasione per pareggiare ma la sua conclusione è debole e Consigli para senza problemi. Palla gol per il Sassuolo al 25' che sfrutta gli spazi lasciati dagli avversari: Adjapong mette in movimento Ragusa la cui conclusione viene deviata in angolo dal portiere viola. L'ultima opportunità per gli uomini di Pioli capita ancora a Simeone (35') che non capitalizza l'assist di Gil Dias e calcia lontano dalla porta. Nel finale ci prova ancora la squadra di casa con Matri il cui diagonale finisce di poco sul fondo.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori