Quotidiani locali

Vai alla pagina su MO 11 Calcio Dilettanti
Sanguanini smonta le accuse di Morici dell’Axys
POLEMICHE IN ECCELLENZA

Sanguanini smonta le accuse di Morici dell’Axys

«Ho salutato alcuni dirigenti, ero allo stadio in forma privata e me ne sono andato alla fine»

Non sono affatto piaciute al consigliere e vicepresidente della Ficg regionale Dorindo Sanguanini le accuse mosse nei suoi confronti dal numero uno dell’Axys Zola Massimo Morici al termine della supersfida di Eccellenza persa in casa domenica scorsa con la Rosselli Mutina, e raccolte in diretta dai nostri inviati alla gara.

Questa la replica di Sanguanini: «In merito alle esternazioni del signor Morici che sostiene che io abbia evitato la compagnia dei dirigenti e delle autorità locali, preciso che al mio arrivo al campo le prime persone che ho salutato sono state il direttore sportivo dell’Axys Matta, il segretario e un altro collaboratore. Nessuno mi aveva avvisato che allo stadio fossero presenti rappresentanti del Comune, sindaco o assessore, anche perchè non avevo ricevuto alcun invito ufficiale al match come autorità ed ero presente in forma strettamente privata insieme al mio segretario».

Sanguanini replica anche all’accusa di essere scappato prima del fischio finale: «Non è vero che me ne sia “fuggito” a un quarto d’ora dalla fine per non incontrare nessuno, ma sono andato via al fischio finale. Quanto a chi io rappresenti o non, - specifica ancora Sanguanini - ribadisco che mi sento rappresentante

di tutte le società emiliano-romangole dall’Eccellenza alla Terza Categoria e che la Rosselli Mutina, pur vivendo a Carpi, l’ho vista dal vivo due volte: con l’Axys all’andata e con l’Axys al ritorno… Giusto per smentire l’idea che io parteggi per qualcuno».(momo)



TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori