Quotidiani locali

Vai alla pagina su Modena calcio
$alttext

Modena Calcio

«Noi scopriamo le carte»

Gibellini: «Orgogliosi di essere stati i primi a proporre una rinascita ai tifosi»

Us Modena Calcio Ssd Srl ha voluto presentare pubblicamente il proprio progetto in una conferenza stampa. «Trovate tutto eccezion fatta per le referenze bancarie e la suddivisione delle quote, che allo stato attuale delle cose non hanno un significato», ha spiegato l’avvocato Gianpiero Samorì. «Posso però specificare – ha aggiunto – che tre soci hanno il 20% ciascuno, gli altri sette la parte restante e dunque quote di circa il 6%. Il nostro progetto parte dall’esperienza degli ultimi dieci anni, nei quali il Modena ha rischiato più volte di fallire. L’intenzione, come già avevamo spiegato, è costruire un progetto che garantisca continuità economica. Abbiamo previsto tre business plan: nel primo anno di serie D investiremo un milione e mezzo senza considerare i ricavi, mentre per quanto riguarda il secondo e terzo esercizio abbiano già previsto incassi confermando di essere in grado di sostenere perdite tra gli 1,5 e i 2 milioni ogni anno, senza far ricorso a crediti bancari. Ci saranno tanti interventi sociali, creeremo un museo sulla storia del Modena e lo porteremo insieme ai tifosi nelle scuole e tra le persone più in difficoltà, perché il Modena è un bene comune. Peccato che questo bando, involontariamente, abbia creato divisione quando invece si sarebbero potute unire le risorse per creare una società davvero forte. Ma è l’unico appunto, in caso di sconfitta non faremo polemiche perché al centro ci deve essere il bene del Modena. Io sono poco fiducioso, perché questo progetto avrebbe bisogno di un Comune non neutro, come è giusto sia in questo bando, ma proattivo». Chi non demorde, invece, è il presidente Gianni Gibellini: «Io invece sono convinto che il nostro progetto sia il migliore. È

serio e ha concretezza, non aria fritta. Siamo orgogliosi di essere stati i primi a restituire una speranza concreta ai tifosi del Modena, siamo stati come il viagra per gli anziani e in caso di sconfitta saremo felici perché il Modena può rinascere».

Marco Costanzini

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro