Quotidiani locali

Vecchi-Nicolini campioni

Porta-Moro cedono in finale, terzi Schettino-Vellani

Termina col successo più inseguito la storia del torneo “Luther Blisset”, che in questa edizione 2018 chiude i battenti dopo 17 anni in cui è stato il fiore all’occhiello del beach volley sotto la Ghirlandina.

Giusto coronamento di un bellissimo percorso, la finalissima di lunedì sera, che ha premiato al terzo tentativo e dopo due finali perse, la coppia composta da Riccardo Vecchi e Marco Nicolini. I due sono stati protagonisti di una clamorosa rimonta dal tabellone perdenti, nel quale erano finiti dopo aver ceduto in semifinale contro i sempreverdi Schettino-Vellani, poi spentisi alla lunga distanza e giunti terzi. Vecchi e Nicolini, nella giornata finale, hanno così risalito la corrente battendo in sequenza Raimondi-Dallolio (25-18), Garuti-Marani (25-14) e poi, nella finale perdenti, Vellani-Schettino, prendendosi la rivincita rispetto a mercoledì scorso col punteggio di 25-14. Ad attenderli nell’atto conclusivo del torneo la coppia rivelazione di quest’ultima edizione del “Luther Blisset”, i giovanissimi Porta e Moro, imbattuti fino a quel momento dopo aver mietuto scalpi anche eccellenti come quelli di Managlia e Prato. Dopo tre set vibranti che hanno sancito la vittoria di Vecchi e Nicolini (16-14 12-15 15-7), si è disputato il set di spareggio come nella migliore delle tradizioni: i due specialisti della sabbia, nonostante i sei set complessivi già giocati, mettevano il turbo dominando fino al 25-14 finale segnato dall’ace di Nicolini che li laureava campioni. Sponsorizzate da Amati Pietro, le premiazioni effettuate da Giampaolo Armaroli, presidente del gruppo pallavolo Villa d’oro, hanno incoronato le prime tre coppie del torneo (1. Vecchi-Nicolini 2. Porta-Moro 3. Schettino-Vellani) e hanno decretato anche gli ultimi premi individuali: Marco Nicolini come mvp e Riccardo Moro come giocatore più spettacolare.

Non ci sarà quindi un’edizione

2019 per il torneo ideato da Manuel Armaroli e Sandro Papotti nel 2002 e reso possibile dal costante impegno dei volontari del Luther Staff, in una manifestazione che ha coinvolto almeno due generazioni di pallavolisti vedendo crescere i beacher del presente e forse del futuro.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro