Quotidiani locali

Vai alla pagina su Modena calcio
Modena, preso Boldrini E oggi firma Pettarin

Modena Calcio

Modena, preso Boldrini E oggi firma Pettarin

Altro colpo di Tosi che ingaggia il talentuoso centrocampista ex L’Aquila. Il regista della Pro Patria attesoa al Braglia per definire i dettagli

MODENA Dopo un giorno di meritato riposo, solo quanto ad annunci ufficiali, Doriano Tosi ha piazzato un altro colpo da novanta e oggi è pronto a replicare: il direttore generale del Modena ha infatti trovato l’accordo per regalare al tecnico Gigi Apolloni un centrocampista offensivo di esperienza ed estrema duttilità del calibro di Michele Boldrini. Nato a Perugia il 1° febbraio 1985, il neo acquisto canarino può agire da esterno d’attacco o da trequartista ed è reduce dalla stagione più prolifica della sua carriera a L’Aquila, nel girone F di serie D, con 15 reti in 29 gare. Per lui una lunga militanza in serie C1, C2 e D dopo aver esordito in B con la squadra della sua città, il Perugia, nel 2005: in totale 320 partite e 49 gol con le maglie di Perugia (B e C1), Pisa (C1), Gubbio (C2), Pistoiese (C1), Pavia C2), Spezia (C1), Poggibonsi (C1), Sansepolcro (D), Battipagliese (D), Lupa Castelli Romani (D), Campobasso (D), Viterbese (D), Matelica (D) e L’Aquila (D). Dettaglio che accomuna Boldrini agli altri acquisti del nuovo Modena è l’aver vinto un campionato di serie D, traguardo raggiunto con la Viterbese nel 2016 assieme all’altro neo canarino Emilio Dierna. Oltre ad aver già giocato con il difensore prelevato dal Gubbio, il centrocampista perugino è stato compagno di squadra dell’altro centrale gialloblù Luca Cacioli nel Matelica. Il potenziale offensivo a disposizione di Apolloni continua ad aumentare ed il reparto avanzato, giovani a parte, sembra ormai fatto.

Così Tosi può concentrarsi sul centrocampo, reparto che al momento ha fatto registrare il solo acquisto del promettente Filippo Bellini (’98) dalla Vis Pesaro. Il nuovo botto è già pronto, visto che il giocatore chiamato a dare equilibrio ed idee alla squadra è stato individuato da tempo e sarà oggi a Modena per definire gli ultimi dettagli prima di firmare: si tratta di Giacomo Pettarin, metronomo goriziano classe 1988 sul quale il club canarino si era fiondato con decisione la scorsa settimana. Esperto di promozioni dalla D alla C, avendone collezionate ben cinque in carriera, e fresco di vittoria del titolo nazionale di D con la Pro Patria, come raccontato nei giorni scorsi Pettarin doveva solo scegliere se tentare una nuova avventura ambiziosa nei dilettanti o restare a Busto Arsizio in C, nell’anno del centenario del club. Decisione presa, così oggi il Modena potrà abbracciare anche il suo nuovo regista.

Gli acquisti, considerando anche quest’ultimo, saliranno a quota 12 con la massiccia dose di esperienza e vittorie necessaria ad una squadra che vuole immediatamente tornare tra i professionisti. Il discorso giovani diventerà ora l’aspetto prioritario: Tosi da giorni ha il

mirino puntato sugli under ma sa bene che, servendone quattro in campo da regolamento, non si può sbagliare una mossa: il ritorno di Federico Chiossi (1999) è l’operazione portata avanti da più settimane, l’individuazione del portiere la più delicata.


 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro