Quotidiani locali

La Francia di Ngapeth dà un dispiacere a Christenson e Holt

Earvin: «Il numero 9, ne parleremo io e Zaytsev» Il regista Usa: «Non siamo inferiori alle altre grandi»

La prima partita della tappa modenese della Volleyball Nations League non ha tradito le attese. Francia e Usa hanno dato vita ad un match spettacolare che si è concluso al tiebreak dopo due ore e mezza di battaglia. A spuntarla la nazionale transalpina grazie ai 21 punti di Boyer, nuovo opposto di Verona, e i 15 punti di Earvin Ngapeth, applauditissimo al suo ingresso in campo. L'ex fuoriclasse dell'Azimut, dopo il successo della sua nazionale, ha scherzato sulla possibilità di condividere in futuro la maglia numero nove di Modena con Ivan Zaytsev.

«Non so se si possa fare, dovremo controllare il regolamento. Al massimo ci metteremo d'accordo noi» ha detto Ngapeth con il sorriso sulle labbra.

«E' stato strano giocare al Pala Panini senza la maglia gialla addosso – ha proseguito lo schiacciatore francese. Però da quando ho saputo che avrebbero organizzato una tappa della Vnl a Modena ero contentissimo. Io sto bene, così come tutta la squadra. Stiamo iniziando a giocare meglio. Questa vittoria per noi è importante perché volevamo qualificarci sportivamente, nonostante siamo ammessi di diritto alla final six che giocheremo in casa. La Francia è favorita? Nel volley non c'è mai nessuna squadra favorita, ci sono almeno 10 nazionali che possono vincere. Sarebbe però bellissimo trionfare davanti al nostro pubblico perché darebbe una grande spinta a tutto il movimento francese».

Scroscio di applausi anche per Micah Christenson, alla sua prima apparizione al Pala Panini in qualità di palleggiatore di Modena. Il giocatore americano a fine gara ha risposto alle domande dei giornalisti e, sul fatto che l'Azimut possa competere per la vittoria dello scudetto la prossima stagione, il palleggiatore americano non ha avuto alcuna esitazione.

«Penso che Modena possa lottare ad armi pari con tutte le altre squadre per il primo posto di Superlega. Assolutamente, assolutamente... Vogliamo arrivare primi in tutte le competizioni alle quali parteciperemo nella prossima stagione».

Il nuovo giocatore gialloblù ha poi raccontato quali sono state le sue emozioni nel varcare le porte del Tempio

del volley.

«E' stata una sensazione favolosa avere il supporto di tutto il pubblico del Pala Panini questa sera. Sarà il palazzetto che mi vedrà protagonista per tutta la stagione ed è stato un fantastico antipasto per quello che mi aspetterà grazie a questi tifosi».

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro