Quotidiani locali

Vai alla pagina su Modena calcio
$alttext

Modena Calcio

Il diesse canarino ha ingaggiato il mediano del Mestre, un terzino e un portiere del 1999  

Tosi completa l’opera con Boscolo Papo e i baby Zanoni e Piras

Tre colpi per completare l’opera, o quasi: nel giorno del lancio della campagna abbonamenti , il digi Doriano Tosi ha regalato ai tifosi del Modena la ciliegina sulla torta ingaggiando i giocatori...

Tre colpi per completare l’opera, o quasi: nel giorno del lancio della campagna abbonamenti , il digi Doriano Tosi ha regalato ai tifosi del Modena la ciliegina sulla torta ingaggiando i giocatori che mancavano per confezionare la squadra e consegnarla in mano a mister Apolloni con abbondante anticipo rispetto al raduno del 25 luglio. In canarino arriva prima di tutto il portiere classe 1999 tanto atteso, Mattia Piras, cresciuto nel vivaiodel Bassano e prelevato in prestito dal neonato L.R. Vicenza Virtus, frutto della “fusione” tra i due club dopo il fallimento del Vicenza. Tosi voleva poi un altro centrocampista di esperienza e ha piazzato il colpo da novanta: Andrea Boscolo Papo, mediano 1990 che fino a pochi giorni fa aveva un accordo con il Pordenone, dunque in C, prima del salto della trattativa per portare in Friuli mister Zironelli. Boscolo Papo è reduce dalla sua prima stagione in C col

Mestre, club con il quale aveva vinto la D insieme a Pettarin; per lui più di 260 gare in D con Chioggia, Delta Porto Tolle, Sacilese, Altovicentino e Mestre. C’è pure un nuovo terzino sinistro del 1999: dall’Atalanta, in prestito, arriva Enrico Zanoni. —





TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro